MANUTENZIONE STRAORDINARIA ALLA PARTE VITALE DEL FRIGO
manutenzione
Scritto da Anonimo   
Domenica 10 Novembre 2013 15:12

leggi-faidate

Dopo otto anni di onorato anzi onoratissimo  lavoro era giunta l'ora di dare una pulita alla parte vitale del frigo, bruciatore,ugello e camino , anche perchè questa estate dopo un cambio di bombola ho avuto la sorpresa di avere il frigo che non raffreddava piu'  al 100% e poi puzzava di un odore acre che entrava addirittura all'interno del camper e inoltre aveva ingiallito la griglia superiore  segno inconfondibbile di una cattiva combustione, anche perchè la fiamma al bruciatore,da un controllo visivo. risultava di un colore giallo e non di quel bello azzurro.

pulizia-bruciatore-e-camino-frigo17

La prima cosa che ho dovuto fare è stata quella di armarmi di buona pasienza e in piu' di una chiave da 11 una da 13 un cacciavite a stella un cavo da freno quello di bici e uno straccio.Una volta smontato le due griglie ,utilizzando 2 centesimi come cacciavite per ruotare i due fermi attenzione al senso di rotazione perchè se si rompono costano appena 5 euro E IO PAGO diceva il grande Toto', ho trovato nella parte inferiore tutto il bruciatore mentre nella parte superiore la pipa di scarico.Iniziando dalla parte inferiore ho dovuto prima svitare la vite che mantiene bloccato il lamierino di protezione del bruciatore  e successivamente sfilarlo dal supporto in plastica lato parete

pulizia-bruciatore-e-camino-frigo1

pulizia-bruciatore-e-camino-frigo2

Liberato il bruciatore dal lamierino  ho svitato la vite che lo tiene unito al camino e  successivamente la vite che tiene insieme il piezolettrico e la termocoppia vicino .

 pulizia-bruciatore-e-camino-frigo16

pulizia-bruciatore-e-camino-frigo3

Ho usato una chiave da 11mm per svitare e riavvitare il raccordo della cannetta  e una da 13 mm  per mantenere bloccato il blocco bruciatore,attenzione a non forzare la posizione naturaledel tubicino.

pulizia-bruciatore-e-camino-frigo14

 

La parte inferiore era tutta smontata adesso toccava alla parte superiore  del frigo dove per prima cosa ho svitato la vite a stella che mantiene la pipa attaccata al camino,operazione difficilissima nel mio caso perchè la pipa è sottoposta al vano della griglia ho dovuto usare un cacciavite a stella quello a barilotto, e successivamente ho sfilato la spirale tenuta bloccata da un filo di ferro piegato ad u aggangiato alla parte superiore  al tubo del camino.

pulizia-bruciatore-e-camino-frigo15

pulizia-bruciatore-e-camino-frigo7

pulizia-bruciatore-e-camino-frigo8

pulizia-bruciatore-e-camino-frigo6

 

Una volta liberato il camino utilizzando un filo da freno da bici,perchè in acciaio  flessibile, con uno straccetto attaccato da un lato ho iniziato a passarlo piu' di una volta all'interno del camino con meraviglia ho notato che fuorisciva tanto di quella polvere nera  che ha coperta tutta la base dove  poggia il frigo.

pulizia-bruciatore-e-camino-frigo18

pulizia-bruciatore-e-camino-frigo4

pulizia-bruciatore-e-camino-frigo5

pulizia-bruciatore-e-camino-frigo9

Oramai il grosso era fatto adesso toccava  al cicler del gas e al fornellino del bruciatore,per il fornellino ho utilizzato un filo sottile d'acciaio,perchè sottilissimo e resistente,    di cui è realizzato la treccia del freno bici per liberare i  forellini presenti ,che erano tutti ostruiti,

pulizia-bruciatore-e-camino-frigo10

 

pulizia-bruciatore-e-camino-frigo11

per il cicler gas ho usato del materiale tenero un filo di rame ,tolto da un cavetto, che non danneggia il foro  che è quasi invisibile.

pulizia-bruciatore-e-camino-frigo12

pulizia-bruciatore-e-camino-frigo13

Una volta completata la pulizia di tutti i particolari ho rimontato tutto come prima , con l'unica avvertenza di inserire nel verso giusto e nel suo alloggio il cicler,successivamente ho provveduto  a eliminare il  nastro ,che sigilla il frigo con le perete dei mobili , che aveva perso l'adesività specialmente nelle vicinanza delle fonti di calore.

pulizia-bruciatore-e-camin-frigo 191-camperfaidate.it

pulizia-bruciatore-e-camin-frigo 196-camperfaidate.it

Ho apportato anche una semplice sicurezza antincendio ,perchè ho notato sulla base di legno dove poggia il frigo in vicinanza del bruciatore due macchioline di qualche mm di bruciato segno che qualcosa incandescende fosse caduto in quel posto, semplicemente usando un profilo di alluminio che avevo in garage a forma di c lungo una 40 di cm largo 12 con i lati di 2 cm alti al centro del profilo ho praticato un foro per inserire una vite per tenerlo fermo.

pulizia-bruciatore-e-camin-frigo 192-camperfaidate.it

pulizia-bruciatore-e-camin-frigo 193-camperfaidate.it

Dopo aver dato una bella pulita alle griglie, con dello sgrassante   con l'aiuto di un pennello ho pulito tutto  quello alone giallo che si era formato, le ho rimontate al loro posto.Ho acceso il frigo per qualche ora e ho notato subito una bella fiamma azzurra e che quella puzza acre non si sentiva  piu e il frigo funzionava  , il test piu' importante lo potro' fare solo la prossima estate quando il caldo toccherà punte alte , perche in inverno tutti i frigoriferi funzionano alla grande.

pulizia-bruciatore-e-camin-frigo 194-camperfaidate.it

pulizia-bruciatore-e-camin-frigo 195-camperfaidate.it


Posto queste foto per farvi rendere conto di quali pericoli corriamo, per montaggi  originali dalle case costrutttrice come il caso del nastro staccatosi  e poggiato sul camino del frigo e siggillature diciamo cosi  oramai diventate fantasma, li pagano veramente   questi ingegneri che progettano questi camper.

alt

altAVVERTENZE   

 
 

Commenti 

 
# zetino 2013-11-11 07:39 complimenti ottimo lavoro,ma il cicler dove si trova?
 
 
# Anonimo 2013-11-11 15:39 Il cicler si trova dentro al fornellino una volta smontata la cannetta cadrà fuori da solo.
 
 
# resma 2013-11-11 08:31 Ciao, complimenti, bel lavoro, anche a me e' successo una cosa del genere, dopo una bombola presa per emergenza in ferie, il camino si e' completamente tappato e ho dovuto pulirlo. Gran puzza e resa bassissima del frigo.
Una volta pulito tutto come prima…
Io usai un cavo elettrico grosso aprendo la parte in rame all'estremità superiore per usarlo come spazzolina.

Penso che almeno una volta ogni 2 anni si potrebbe pulire
ciaoo
 
 
+1 # francogeo 2013-11-11 09:11 Questa estate in Sardegna non c'era modo che il frigo funzionasse a Gas… .
Tolte le griglie ho visto che la fiamma pilota usciva addirittura dal suo posto!!!
L'anomalo funzionamento poteva provocare intossicazioni e rischio di incendio!
Il tutto era provocato da incrostazioni diffuse.
Raccomando a tutti la manutenzione frequente di tutti i dispositivi a gas, soprattutto di quelli poco usati.

ciao
 
 
+1 # LGATTO 2013-11-11 09:47 Complimenti per il reportage perfetto del lavoro eseguito !
 
 
-6 # sborfy 2013-11-11 11:44 otto anni?
io normalmente questo lavoro lo faccio una volta all'anno inizio stagione primaverile
e soppratutto lo spruzzatore và sostituito, tu inflandoci quel filo di rame hai modificato il foro,che ha una taratura prefissata dalla fabbrica, ed hai potenzialmente aumentato l'uscita del gas con un conseguente aumento del consumo gas e possibili pericolosi malfunzionament i del frigo
 
 
+2 # Anonimo 2013-11-11 15:52 Se hai necessità di pulirlo ogni primavera è segno, forse, che usi del gas cattivo,a me è successo , perchè in emergenza ho comprato gas ,questa estate, non dal mio fornitore abituale.Per il cicler io lo chiamo cosi, se hai letto e visto le foto ,ho usato un filino di rame , non una lima ,che non lo solletica nemmeno passandolo un paio di volte all'interno del foro , come vedi dalle foto ci passa con molta faciltà e tolleranza.
 
 
# sborfy 2013-11-12 09:00 non è un problema di gas,
ma di sicurezza e pulizia è notorio che la polvere crei problematiche sia al bruciatore che al radiatore e quindi preferisco essere ossessivo nella pulizia che rischiare conseguenze sgradevoli che oltrettuto potrebbero rovinarti la vacanza,
per il clicler rimango dell'opinione che sia meglio la sua sostituzione visto anche il suo costo irrisorio
 
 
+1 # alex31 2013-11-11 19:31 Io quel lavoro l'ho dovuto fare appena acquistato il camper in quanto il precedente proprietario non lo usava mai 2009 18000km, e quindi i ragni per usucapione se ne erano impossessati ed erano arrivati a tappare anche il gomito da dove arriva il gas. Visto che il frigo era come morto ho aperto le griglie e pensate …la fiamma veniva prodotta fuori dal fornelletto!!!! a rischuio di incendio e danni considerevoli e quindi ho fatto la tua stessa pulizia sebbene il mio frigo fosse nuovo. Solo un appunto , sul mio Rimor non è facile accedervi per sigillare il frigo tant'è che è siliconato fin dove si puo arrivare ma dopo tanto tempo avendo il mio stesso frigo io lo avrei tirato fuori e lo avrei capovolto etc etc. al fine di togliere tutti i cristalli che prima o poi ti bloccheranno il frigo. Io ho penato non poco ,ero quasi deciso a ri-comprarlo ma a forza di leggere post ho trovato la tecnica giusta e ora va come un treno…per tirarlo fuori ho dovuto smontare i sedili!!!!!!
 
 
+1 # ferrero giovanni 2013-11-18 15:35 Effettivamente la pulizia va fatta + sovente. Il gas da usare è il propano che ha una pressione superiore. E POI !!! il foro dell'ugello non va MAI pulito con il filo di rame, PERCHE NON E' ROTONDO e quindi rischi di starare la fiamma, si soffia oppure si passa uno spazzolino usato
 
 
# marxello 2013-11-24 20:35 Complimenti per l'intervento e per le esaustivissime immagini.
Ottimo lavoro e bellissima guida.
Grazie!
Marcello
 
 
# carlog 2013-12-18 19:46 Cari camperisti,
ottimo servizio complimenti ed io avrei la necessità di ricevere dei ragguagli per la sostituzione della resistenza del frigo quella a 12 volt 130Watt che vorrei sostituire autonomamente senza far intervenire il concessionario. Da un controllo è in corto e va sostituita e spero tanto di non dover sfilare tutto il mobile per poter accedervi. Togliendo le due griglie di aerazione esterne mi pare un po' critico lavorare con agilità.
Grazie per ogni consiglio e con l'occasione sinceri aururi per le prossime festività e che il 2014 ci porti finalmente a fare qualche km in più e con serenità. Un saluto da carlo
 
 
# LGATTO 2013-12-19 08:37 Secondo me è necessario sfilarlo dal mobile.
 
 
# maurosunny210 2014-01-17 11:57 Citazione carlog:
Cari camperisti,
ottimo servizio complimenti ed io avrei la necessità di ricevere dei ragguagli per la sostituzione della resistenza del frigo quella a 12 volt 130Watt che vorrei sostituire autonomamente senza far intervenire il concessionario. Da un controllo è in corto e va sostituita e spero tanto di non dover sfilare tutto il mobile per poter accedervi. Togliendo le due griglie di aerazione esterne mi pare un po' critico lavorare con agilità.
Grazie per ogni consiglio e con l'occasione sinceri aururi per le prossime festività e che il 2014 ci porti finalmente a fare qualche km in più e con serenità. Un saluto da carlo


forse ti possono essere utili le foto che ho fatto io quando ho sostituito la resistenza del mio frigo:
http://www.sunny210.altervista.org/smontaggio-frigo-thetford-aes-n145.html
 
 
# Girovago 2015-10-10 21:29 Ciao,anche se è passato del tempo da questo tuo post,lo trovo molto interessante,in quanto io ho il tuo stesso identico frigo,che purtroppo nemmeno lui ne vuole sapere di funzionare a 12 volt. Dalle foto ho visto dove è alloggiata la resistenza,ries co a sfilarla anche con il frigo montato? prima ovviamente la testerò,ma sono quasi sicuro che è defunta.
Altra domanda,dove sei riuscito a trovarla? Grazie per le risposte,se vuoi ti contatto per maggiore comodità anche in privato. Ciao e Grazie. Luca
 
 
# paoloditr 2014-04-23 10:38 al posto del nastro americano, sarebbe meglio apporre nastro in alluminio adesivo, non teme caldo e ha un'ottima resistenza. Il nastro americano, dopo un po di calore, si secca, perdendo le sue proprietà adesive e ovviamente si stacca dalla parete.
 
 
# trappoli 2014-06-06 09:56 complimenti e grazie per le immagini veramente comprensive.
Mi hai convinto adesso tocca al mio frigo
 

I cookie ci aiutano a fornire, tutelare e migliorare i servizi di Camperfaidate. Se continui a usare il nostro sito, accetti la nostra normativa sui cookie..

EU Cookie Directive Module Information