VOCABOLARIO DEI TERMINI CAMPERISTICI

 Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

  • Acque chiare: con questo termine si definisce la scorta di acqua potabile conservata in appositi serbatoi, installati in maniera permanente sui veicoli ricreazionali. I serbatoi sono normalmente costruiti in materiale sintetico, mentre sugli allestimenti più esclusivi sono in acciaio inox.
  • Acque grigie: sono cosi' definite le acque (tranne quelle del WC) di scarico che vengono convogliate in appositi serbatoi di recupero.
  • Acque nere: sono identificate con questo termine le acque di recupero del wc; queste vengono convogliate verso un serbatoio definito nautico oppure da apposita cassetta estraibile. Alcuni veicoli dispongono di entrambi i sistemi di recupero in modo da garantire una notevole autonomia di utilizzo. Lo smaltimento di questi rifiuti, analogamente alle acque grigie, è regolamentato in Italia dall'art 185 del vigente C.d.S.: " È vietato lo scarico dei residui organici e delle acque chiare e luride su strade ed aree pubbliche al di fuori di appositi impianti di smaltimento igienico-sanitario".
  • Aeratore: apertura nel rivestimento esterno che, adeguatamente protetta dall'ingresso di acqua, consente un ricambio d'aria senza bisogno di altro: ad esempio la griglia esterna del bruciatore del frigorifero trivalente.
  • Area attrezzata, abbreviato AA: area destinata allo stazionamento dei camper e dotata di servizi quali pozzetti e griglie per lo scarico delle acque reflue, prese d'acqua potabile, colonnette di allaccio elettrico. Possono essere gratuite o a pagamento, a gestione pubblica o privata.
  • Autocaravan: più comunemente chiamati camper. Mentre il camper è uno dei veicoli che rientra nella categoria delle autocaravan, essa comprende altre tipologie come i mansardati, i semintegrali, e i motorhome.
  • Balestre: elemento elastico della sospensioni, abbinato all'ammortizzatore svolge la stessa funzione delle molle elicoidali che troviamo nelle automobili. La balestra è presente anche nei veicoli più pesanti quando non è sostituita dalle molle ad aria che, consentono di livellare l'altezza del telaio da terra a prescindere dal carico.
  • Basculante: tipologia di letto sospeso nella cabina di guida dei motorhome ed alcuni semi-integrali.
  • Boiler: è un piccolo serbatoio di acqua dotato generalmente di un bruciatore a gas, che serve a scaldare l'acqua dei lavabi e della doccia. L'autonomia di utilizzo del boiler è legata alla capacità dei relativi serbatoi di acqua chiara presenti sul veicolo ricreazionale ed al tempo necessario a riscaldare la decina di litri di acqua che questo è in grado di immagazzinare.
  • Camper Service, abbreviato CS: area adibita ed attrezzata per il carico dell'acqua e lo scarico delle acque recuperate.
  • Cassetta (wc a cassetta): al contrario del wc nautico questo tipo possiede una cassetta estraibile dove confluiscono i residui organici provenienti dal wc. Il vantaggio è la possibilità di svuotarlo anche senza posizionarsi con l'autoveicolo nel punto di scarico e la quasi impossibilità di intasamento, lo svantaggio la minore autonomia (capienza).
  • Dinette: è la zona giorno del veicolo ricreazionale; si definisce doppia se costituita da un tavolo e due divani contrapposti, trasformabile in letto singolo o matrimoniale a seconda le dimensioni dei divani. Può anche essere realizzata da singolo divano ed affiancata da un tavolo di dimensioni minori, prendendo così il nome di semi-dinette.
  • Gavone: è un vano dove si possono stivare oggetti generalmente più ingombranti o di uso esterno. Di solito i gavoni sono accessibili dall'esterno tramite apposito sportello, ma anche dall'interno in corrispondenza con la base di un letto o cassapanca.
  • Gavoni a volume variabile: sono spazi ricavati dal ribaltamento del letto inferiore di una disposizione "a castello", in questo modo si rende disponibile un notevole spazio verticale, utile allo stivaggio di oggetti voluminosi. L'accesso esterno si identifica con la presenza di uno sportello di grandi dimensioni, applicato sulla parete laterale del veicolo, su cui è generalmente installata la finestra del letto inferiore "sacrificabile".
  • Garage: è sempre ricavato nella parte posteriore del veicolo, dove il letto (singolo o matrimoniale) è alto quasi come una mansarda. Se ne ricava sotto un grosso vano che può essere adibito al ricovero di biciclette (eliminando così quello esterno molto diffuso) oppure due motorini leggeri o raramente (per problemi di portata sia complessiva del veicolo, che proprio specifica del vano) si può trasportare una moto. In questi casi si opta per il porta moto esterno o raramente per un carrello portamoto. Attenzione sempre ai limiti di portata e di massa trainabile dal mezzo o data dalla eventuale assenza di patente di guida di categoria E.
  • Generatore: o gruppo elettrogeno, serve per produrre tensione alternata a 220 volt ove necessaria oppure per ricaricare le batterie di bordo del veicolo. Nella maggioranza dei casi i gruppi elettrogeni (esclusi quelli portatili) installati sul veicolo sono necessari per l'alimentazione elettrica di condizionatori d'aria per la cellula. Questo tipo di generatore è installato sotto lo chassis del veicolo in un proprio contenitore ed è comandato da apposita pulsantiera posta all'interno della cellula in posizione facilmente accessibile; in alcuni casi, il generatore è in grado di avviarsi in maniera autonoma per salvaguardare il livello di carica delle batterie. Sono abbastanza costosi e richiedono l'intervento per l'istallazione di personale esperto. Come tutti i motori a combustione sono rumorosi ed emettono gas tossici non adatti all'impiego durante la sosta notturna e nelle vicinanze ad altri equipaggi. Alcune persone sostengono che in caso di sosta sul suolo pubblico, per non configurarsi il campeggio libero, punibile con salate sanzioni amministrative, dal mezzo non devono uscire "emissioni" se non quelle del propulsore meccanico (motore). In realtà l'art. 185 del codice della strada cita la parola "deflussi" mentre un gas di scarico non può essere altro che un "efflusso".
  • GPL_(gas): miscela di idrocarburi utilizzata per il funzionamento di alcune apparecchiature di bordo tra cui il frigorifero trivalente, la stufa per il riscaldamento ed il boiler; nei veicoli ricreazionali tale gas è solitamente custodito in appositi cilindri metallici rimuovibili (bombole) o fissi di derivazione automobilistica. Per l'impiego invernale e' da evitare il rifornimento di GPL contenente Butano a causa della facilita' di congelamento dello stesso a temperature ambientali prossime a zero gradi centigradi. Recentemente sono stati realizzati veicoli ricreazionali GPL-free grazie all'installazione di cucine, forni e riscaldamento a gasolio in luogo del gas.
  • Gruppo di mantenimento: unita' in grado di produrre energia elettrica spesso funzionante a metanolo (cfr. Celle_a_combustibile)in grado di caricare le batterie di bordo in maniera del tutto automatica. Valida alternativa al generatore se a bordo del veicolo non c'e' l'esigenza di impiegare apparati a 220 volt con grande assorbimento di corrente.
  • Inverter: apparecchio per la trasformazione della tensione continua a 12 volt della batteria in tensione alternata a 220 volt per l'utilizzo sul camper di apparecchi di uso domestico che richiedono potenze elettriche contenute quali rasoi elettrici, caricabatterie di telefonia mobile, telecamere, etc..
  • Monoscocca: generalmente usato per le mansarde, è il modo di costruire in un unico pezzo di vetroresina senza giunte che elimina le pericolose infiltrazioni d'acqua che nel 90% dei casi avvengono in corrispondenza delle giunzioni dei pannelli sandwich. Questo il motivo per cui vengono privilegiate le mansarde, una delle parti più delicate ed esposte. I pregi sono appunto la mancanza di giunzioni in punti critici, anche se poi giunte col resto del corpo veicolo sono sempre presenti. Lo svantaggio indiscusso è l'aumento del prezzo, su un veicolo che certamente non nasce economico. Con questo termine è definito analogamente il processo di realizzazione della cellula di alcuni veicoli ricreazionali che, a causa dei costi di costruzione particolarmente elevati, solitamente e' riservato agli allestimenti in piccole serie o artigianali.
  • Pannelli sandwich: sono i pannelli che compongono la scocca del veicolo, sandwich perché sono composti da uno strato esterno di alluminio liscio o buccerellato o ondulato (oppure vetroresina liscia mentre pochi raffinati e costosi mezzi usano una miscela d'alluminio e vetroresina che unisce i vantaggi di ambedue i materiali, ma eleva il costo) da un "ripieno" costituito da materiale termo isolante, di solito polistirolo, che ha il compito di isolare termicamente l'interno del veicolo dall'esterno; il rivestimento interno è normalmente compensato rivestito di materiale plastico e/o tessuto d'arredo; in rari casi il rivestimento interno è costituito da un foglio di alluminio, soluzione riservata ad alcuni veicoli di elevato costo. All'interno sono presenti montanti e traversi di legno che danno robustezza e portanza alla scocca; in altri casi i pannelli sanwich integrano una intelaiatura metallica che, a discapito di un peso maggiore rispetto alla soluzione in legno, offrono una maggiore rigidita' strutturale alla cellula abitativa.
    • Due parole vanno spese per il "pavimento" importantissimo e di solito non considerato. Lo spessore dei pannelli sandwich varia a seconda della "bontà" del veicolo e così anche quella della parte inferiore. Talune volte viene realizzato un doppio pavimento inframezzato da una intercapedine non molto alta che, oltre a fare da eccellente barriera termica, offre spazi utili allo stivaggio di oggetti se non anche degli impianti e dei serbatoi, utile in climi rigidi.
  • Pannello fotovoltaico: dispositivo in grado di produrre energia elettrica utile per il funzionamento di apparecchiature elettriche di bordo e la ricarica delle batterie di servizio e/o della meccanica (per maggiori dettagli Modulo_fotovoltaico). Spesso tale dispositivo è erroneamente associato al Pannello_solare
  • Piedini stabilizzatori: sistema ideato per neutralizzare le oscillazioni delle sospensioni del veicolo, causate dal movimento delle persone all'interno dello stesso durante la sosta. Esistono versioni ad azionamento-manuale, elettriche e oleodinamiche. Le versioni oleodinamiche sono normalmente abbinate ad una centralina di controllo in grado non solo di stabilizzare il veicolo, ma anche di livellare il pavimento orizzontalmente entro certi limiti.
  • Portabiciclette: struttura metallica fissata alla parete posteriore della cellula in grado di trasportare generalmente da 2 a 4 biciclette. Similmente al portabiciclette esiste la possibilita' di installare un portamoto sul telaio del veicolo.
  • Trivalente: è detto il frigorifero delle autocaravan che ha tre modalità di funzionamento: 220 volt a corrente alternata (in sosta con allacciamento alla rete); 12 volt a corrente continua in marcia (vietato oltre che pericoloso l'uso del gas in viaggio); gas in sosta, grazie all'impiego di un bruciatore a gas; nei veicoli ricreazionali espressamente progettati per "l'off-road" spesso il frigorifero trivalente è sostituito da un più tradizionale "a compressore" 12 volt che a discapito di un elevato consumo di corrente, garantisce un corretto funzionamento anche in situazioni ambientali estreme.
  • Turbovent: Nome commerciale di un dispositivo consistente in un oblò a tetto munito di una ventola elettrica, la sua funzione è di immettere o estrarre aria forzata dal veicolo. Il funzionamento in apertura/chiusura ed il controllo della ventola puo' essere di tipo manuale oppure automatizzato grazie all'impiego di un termostato ed un sensore di pioggia; questi due dispositivi consentono entro certi limiti, la regolazione di temperatura all'interno della cellula, controllando il ricambio di aria da e verso l'esterno.
  • Veranda: tenda da sole installata in maniera permanente al culmine della fiancata dell'autocaravan o sul bordo del tetto generalmente sul lato del passeggero.

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Camper. (1 aprile 2010). Wikipedia, L'enciclopedia libera. Tratto il 10 aprile 2010, 13:45 da http://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Camper&oldid=31082255.

licenza libera CC-BY-SA,

 

I cookie ci aiutano a fornire, tutelare e migliorare i servizi di Camperfaidate. Se continui a usare il nostro sito, accetti la nostra normativa sui cookie..

EU Cookie Directive Module Information