EGR VANTAGGI E SVANTAGGI

Il ricircolo dei gas esausti (nell'ambito dei motori a combustione interna alternativi) consiste nel mettere in ricircolo un "piccola" parte (5-15 %) dei gas di scarico facendoli passare dal collettore di scarico al collettore di aspirazione. Questo è permesso da una apposita elettrovalvola, l' Exhaust Gas RecirculationPulse Width Modulation (PWM - modulazione di larghezza di impulso) consentendo la regolazione della quantità di gas che vengono messi in ricircolo. Assieme ai gas di scarico il circuito preleva anche i gas provenienti dal carter dovuti al filtraggio attraverso le fasce elastiche. La valvola EGR non è un dispositivo isolato, ma fa parte di un gruppo di componenti - il gruppo EGR - che comprende, oltre all'omonima valvola, altre elettrovalvole di comando, tubi, cavi, ed in diversi motori anche un motorino apposito. Su alcuni motori il gruppo EGR include due valvole EGR. (EGR) che viene comandata dalla centralina del motore tramite un segnale

 

Metodo di ricircolo

Per ottenere questo ricircolo dei gas esausti, durante la fase terminale dello scarico e la fase iniziale dell'aspirazione si utilizza la valvola EGR che apre il condotto che collega il collettore dei gas di scarico con il collettore dei gas di aspirazione, che non lavora da sola, ma viene aiutata da un'apposita centralina che parzializza la valvola EGR per limitare l'ingresso dei gas provenienti dal filtro dell'aria e quindi aiutare i gas di scarico a prenderne il posto.

Motivo del ricircolo

Sebbene l'azoto sia considerato un gas inerte a temperatura ambiente, alle altissime pressioni e temperature raggiunte nella camera di combustione, forma i NOx: questi gas sono una fonte di inquinamento da ridurre per rientrare nelle regolamentazioni Euro I, II, III e IV. Il ricircolo dei gas combusti, gas inerti e che non partecipano alla combustione, diminuendo la quantità di miscela utile al fine della combustione e della potenza erogata, serve ad abbassare le temperature massime del ciclo, riducendo, in tal modo, le emissioni di ossidi di azoto (NOx). Oggi le valvole EGR vengono installate anche sui motori benzina pur essendo nate per risolvere le elevate emissioni di NOx dei motori diesel causate dall'elevato rapporto di compressione e della elevata temperatura di combustione tipiche di questi motori.

Vantaggi e svantaggi 

Non è raro che la valvola EGR sia soggetta a malfunzionamenti (si sporca), ciò a causa dello stretto contatto che ha con i gas di scarico. Si riscontrano malfunzionamenti della valvola soprattutto nei piccoli diesel, dove l'utilizzo prevalentemente cittadino vi penalizza la funzione, soprattutto a motore freddo.

A seconda del tipo di motore l'EGR è implementato diversamente ed ha effetti diversi sul sistema di propulsione. Sui motori di concezione più vecchia sui quali fu integrato l'EGR, questo causava un leggero calo di potenza ed un leggero aumento di consumi. I motori moderni sono invece concepiti e progettati per lavorare con l'EGR, per cui questo componente è divenuto fondamentale per il corretto equilibrio nel funzionamento del motore.Molte persone ancora oggi "tappano" o escludono la valvola EGR pensando di ricavarne un aumento prestazionale. Questa credenza è dovuta a ciò che avveniva sui vecchi propulsori, ma oggi, oltre ad essere un'operazione contro la legge, porta a conseguenze dannose, quali:- Surriscaldamento del motore, che si trova a lavorare continuamente sotto uno sforzo maggiore di quello per cui è stato progettato. Le conseguenze sono una maggiore usura ed una minore affidabilità dei componenti. Lo stesso vale per il circuito di raffreddamento, la temperatura del liquido di raffreddamento sarà costantemente di 4/5 °C superiore rispetto al corretto funzionamento.- Aumento dei consumi, stimabile tra il 5 ed il 10%. Quando l'EGR interviene, immette fino ad un 15% di gas esausti nei collettori d'aspirazione; contemporaneamente, l'iniezione della benzina sarà ridotta di una percentuale pari a quella dei gas esausti introdotti. Tappando la valvola EGR non verrà più sfruttata alcuna percentuale di gas esausti per la combustione.- Smagrimento della carburazione e maggiore usura delle valvole di scarico.- Aumento delle emissioni di ossidi di azoto, stimabile intorno al 10%.- Il resto del gruppo EGR continua a funzionare "a vuoto". In particolare il motorino (ove presente) continua a girare sempre come se il motore fosse al minimo, causando un rumore fastidioso ed un maggiore assorbimento di corrente.A fronte di questa grave compromissione della propulsione, non vi è un reale aumento di potenza, in quanto l'EGR interviene principalmente ai bassi regimi. Cambia invece la rumorosità del motore, a causa della carburazione più ricca di ossigeno.

 


 


Contributori di Wikipedia, 'Ricircolo dei gas esausti', Wikipedia, L'enciclopedia libera, 26 novembre 2010, 18:08 UTC, <http://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Ricircolo_dei_gas_esausti&oldid=36609518> [in data 29 novembre 2010]

 

 

Commenti 

 
+15 # orestepower 2011-02-16 05:12 Con opportune tarature o mappatura della carburazione lo smagrimento della miscela non avviene più e si ritorna ad avere un corretto valore termico allo scarico non avendo più usura delle valvole…nessuno squilibrio quindi all' impianto di raffreddamento che lavorerà nelle medesime condizioni iniziali. Solitamente non è presente un motorino sulle valvole EGR ma un elettro magnete di attuazione che non lavora e non si rompe e non assorbe…inoltre i danni fatti dall' EGR sono ben visibili all' interno dei collettori di aspirazione che inesorabilmente vengono impastati e ridotti fortemente di sezione in seno ai depositi carboniosi lasciati dai gas di scarico…
 
 
+17 # orestepower 2011-02-16 05:13 se ne deduce quindi che un motore che lavora con EGR efficiente è più ecologico, ma alla lunga perderà le sue prestazioni in modo più netto rispetto ad un più inquinante motore che lavora con EGR tappato…la potenza disponibile di un motore che ha l' EGR chiuso sarà maggiore in quanto se si ristabilisce il rapporto stechiometrico si avrà maggior aria e benzina da bruciare con conseguenza di un rendimento termodinamico maggiore…inoltre il funzionamento della EGR porta come conseguenza ad un aumento delle temperature in aspirazione che chiaramente incrementa una maggior temperatura di lavoro globale del motore…da tutto questo si evince che un motore con EGR è più ecologico ma basta meno ed ha meno potenza.
 
 
+20 # orestepower 2011-02-16 05:22 Chi nega quanto sopra rientra in 2 casi: O è un fortissimo fautore dell' ecologia; Oppure non conosce assolutamente i motori…Benchè l' esempio che porterò sia un caso limite, credo proprio che sul motore Ferrari di F1 si siano ben guardati da montare un sistema barbaro e inutile come l' EGR…la loro ricerca è nel trovare quanta più aria fresca possibile per avere cavalli…non nel ribruciare gas combusti…
 

I cookie ci aiutano a fornire, tutelare e migliorare i servizi di Camperfaidate. Se continui a usare il nostro sito, accetti la nostra normativa sui cookie..

EU Cookie Directive Module Information