logo giallo ombra2

la tua passione ar dado

 

entra facebook o

E CAVI FURONO

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Pensavo di non averne avuto mai bisogno ,anche perché avendo un camper di due anni ,quindi con batteria quasi nuova, non avendo avuto  avvisaglie nei giorni precedenti,  mi sono ritrovato in mezzo alla strada con il camper che non ne voleva sapere piu' di mettersi in moto. Meravigliato della situazione capitatami,nemmeno 10 minuti prima dopo una nottata fermo in pieno inverno era partito subito .La fortuna ha voluto che nelle vicinanze ci fosse un rivenditore di auto usate che gentilmente mi ha fornito dei cavi  aiutato da altri amici in mia compagnia siamo riusciti ad avviarlo .Era giornata di rientro ed avevo un dubbio atroce sul quantitativo di gasolio per il rientro perché altrimenti avrei dovuto fare rifornimento, spegnere il camper prima per aprire il tappo e secondo perché è vietato fare rifornimento con motore acceso il dubbio mi ha attanagliato fino a casa e strada facendo mi ero ripromesso di autocostruirli,anche perché giaceva nel garage da due anni alcuni metri di cavo di sezione elevata regalatami da un ex amico. Memore  di cavi autocostruiti  stretti semplicemente nelle maniche delle pinze che al primo uso se ne sfilano ho pensato allora di imbrigliare la parte del cavo spellato in un tubo di rame di sezione appropriata al cavo. 

 

cav2
La prima cosa che ho fatto è stata quella di misurare il cavo era abbastanza lungo  forse piu' di 8 metri ho tagliato due pezzi da 2,5 metri.Spellato il cavo ho misurato con il calibro il diametro della treccia che era 15 , mm successivamente mi sono procurato 40 cm di tubo di rame per impianti idrici diametro esterno 17 il cui interno 15 mm,4 pinze le piu' economiche che trovate  io le ho pagate 1 Euro cadauno,e quattro perni e dadi 6x20.

.

cav1
 

Ricavati i quattro tubicini lunghi 7 cm  ho provveduto ad una estremità a praticare con un seghetto un taglio di un paio di cm  che successivamente con una punta di un cacciavite  l'ho allargato per creare un avvio per poter facilmente inserire la parte di cavo spellato,all'altra estremità ho praticato un foro diametro 6 che è servità in seguito ad ancorarsi alla pinza,possiamo immaginarli come semplici capicorda 

cav3
 

Peparati i quattro tubicini ed aver spellato il cavo per circa 5 cm e inseriti sul cavo ho prima di tutto stretto nella morsa per richiudere il taglio fatto in precedenza e successivamente con un punzone  e martello sulla parte opposta al taglio ho punzonato il tubo leggermente per evitare che il cavo non ne fuoriuscisse

cav4
 

una volta inserito il cavo nel manico della pinza ed avvitato il perno nel buco presente ho ricalcato con maggior forza le punzonature fatte in precedenza ed ho piegato le alette metalliche presente sul manico della pinza per aumentare il contatto elettrico  pinza e cavo ,assicuratevi prima di fare questa operazione di infilare nel verso giusto i manici in gomma

 

cav5
 

Terminato  il lavoro vi renderete conto che il cavo è ancorato in modo  superbo ,dimenticavo ad un amico per un avviamento con cavi fatto da un elettrauto alcuni anni fa gli  costo' la bella cifra di ben 50,000 lire .

By Anonimo

 

You have no rights to post comments

Commenti   

0 #18 franz 2012-10-14 00:52
Per migliorare il lavoro si potrebbe saldare il cavo ai tubicini e rivettarli ai manici della pinza ;-)
0 #17 giorgio 2012-04-20 02:24
Citazione cecco:
la sezione dei cavi è sufficente, la cosa che può influire su eventuale avviamento di emergenza è la pinza che può fare resistenza. chi utilizzasse un altro mezzo per fare il ponte è consigliato tenere il quadro del mezzo in avaria con chiave spenta per qualche minuto con il ponte collegato e l'altro motore in funzione. così la batteria recupera qualche ampere e ci sono meno rischi di picchi di corrente dannosi alle centraline elettroniche
e bravo cecco, ottimi e saggi consigli, ciaooooooo
0 #16 gidagae 2012-04-18 15:19
:-x
0 #15 gidagae 2012-04-18 15:19
:-*
0 #14 gidagae 2012-04-18 15:19
.
0 #13 gidagae 2012-04-18 15:19
.
0 #12 gidagae 2012-04-18 15:19
:oops:
0 #11 gidagae 2012-04-18 15:19
Concordo con i commenti "ottimo lavoro".
Faccio il pignolo anch'io per una volta: la sezione dei cavi elettrici non si misura in diametro ma in millimetri quadrati. ;-) :lol: :lol:
Rispondendo a Bruno44 dico anche che i cavi che normalmente sono in commercio non hanno sezioni "adeguate", quindi meglio quelli di Anonimo.
Ciao a tutti
Gino
0 #10 carlo fusillo 2012-04-18 11:08
ottimo lavoro
-1 #9 bruno 2012-04-18 05:56
visto che i cavi e le pinze li avevi in casa, va bene, se no è meglio comperarli fatti
ciao bruno
0 #8 stefano 2012-04-17 01:13
la sezione dei cavi è sufficente, la cosa che può influire su eventuale avviamento di emergenza è la pinza che può fare resistenza. chi utilizzasse un altro mezzo per fare il ponte è consigliato tenere il quadro del mezzo in avaria con chiave spenta per qualche minuto con il ponte collegato e l'altro motore in funzione. così la batteria recupera qualche ampere e ci sono meno rischi di picchi di corrente dannosi alle centraline elettroniche
0 #7 marzola romeo 2012-04-16 21:26
bel lavoro e ottima l'idea del fissaggio cavi
0 #6 massimo 2012-04-16 19:16
Bravissimo
0 #5 MAURO 2012-04-16 16:44
Bella idea, OTTIMO lavoro
+2 #4 PIERMARCO 2012-04-16 11:24
scusami se mi permetto ma indistintamente dall amperaggio della batteria va cosiderato l'assorbimento in fase di spunto premesso ciò non sono di certo le pinze che vanno prese in considerazione ma la sezione del cavo quindi a giudicare dalle foto per me sono ottimi cavi !! è una buona realizzazione !!
0 #3 CESARE 2012-04-16 02:59
anch'io ho fatto lo stesso cavo tuo rimanendo a piedi una volta fortunatamente avevo con mè il cavo lo attaccai allla batteria dei servizi a pieno carico "ovviamente staccando entrambi i poli dalla batteria ecc . Giro la chiave nel cruscotto non mi ha dato uno buono spunto solo qalche
giro del motorino di avviamento e niente più, quindi ho smontato la batteria dei servizi e alloggiata direttamente nel vano motore per poi inserire la batteria precedente del motore al posto dei servizi . e partito al primo colpo con uno spunto impressionante. quindi cavi più lunghi = maggior dispersione .
Penso di esserti stato utile buoni km
ps. ti ho dato solo il caso in cui ness'uno ti dia una mano , i cavi funzionano se fai la partenza con un'altro veicolo ma cosi incorri nel rischio di fermata per pausa a non dover spegnere il mezzo !!!
+1 #2 Marco 2012-04-16 02:02
Bel lavoro la sezione è adeguata, non è da confondere con il diam. 1.5 ma è 15.
0 #1 roberto 2012-04-16 00:30
con quelle pinze puoi avviare un batteria da 50A, ma quelle da camper che ne hanno 100 di ampere non riesci a fare l'avviamento, sono sottodimensionate