logo giallo ombra2

la tua passione ar dado

 

entra facebook o

TESTER BATTERRIA

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Questo non è propriamente un lavoro fatto al camper, quanto semmai uno spunto per un'idea utile utilizzabile ovviamente anche in camper. In questo periodo ho qualche grattacapo con le batterie e caso vuole che l'altro giorno mi si siano rotti i fili dei puntali di uno dei tanti multimetri digitali che ho sparsi in casa (di quelli da 5 euro). Recuperando una presa da accendisigari ho pensato di saldarla direttamente sul multimetro e di usarlo per verificare agevolmente la tensione delle batterie. BM infilato nelle prese 12V cabina, BS se infilato nelle prese 12V della cellula, e ovviamente magari anche dell'automobile... Il nastro isolante che vedete sul multimetro ha l'unico scopo di evitare corto circuiti accidentali, i fili sono saldati ai connettori di uscita del multimetro. Esistono ovviamente molti modi, più "professionali" e stabili per la misurazione della tensione delle batterie, ma questo è senza installazioni ed a costo zero (trattandosi di materiale riciclato) 

tester-batterie

By: L Gatto

AVVERTENZE   

 

You have no rights to post comments

Commenti   

-2 #16 Lorenzo 2013-04-30 19:01
Il lavoro sicuramente non è esteticamente di pregio, lo so bene. Voleva più che altro mostrare un'opportunità di riciclo utile di materiali.
Del resto, non mi pare che questo sia un concorso di bellezza.

Comunque mi sa che (oltre che di creanza) manchi un po' di senso della misura, sia di giudizio che elettrica :lol:
-1 #15 pilade2006 2013-03-16 21:27
Esteticamente vergognoso e orribile.... credo che sia il peggior lavoro mai visto su questo sito!
Ps.
è anche scomodo visto che in circolazione ci sono tester digitali per auto/camion con presa accendi sigari oppure semplicemente con i due fili scoperti da saldare dove vi pare (basta che siano i 12v della batteria che intendete controllare).
Pss

I valori sono :

__a motore spento da un bel po' 12,00 - 12,70 = batteria OK ;
__a motore acceso 13,50-14,10 = alternatore OK ;
__a motore spento con il quadro e fanali accesi mai sotto i 12v altrimenti significa che la batteria non regge.
Bye bye.
0 #14 marco 2013-03-10 23:45
La tensione misurata in questo modo non indica lo stato della batteria, ma solo un valore degli elementi che la producono, in altre parole, una batteria per vedere se è in buone condizioni , oltre ad essere carica deve avere anche un buon mantenimento. La si deve sottoporre ad un carico resistivo messo in parallelo alla misura del tester ( filo rosso/nero) e, se la tensione resta nei valori attendibili la batteria è ok , se la tensione scende, allora la batteria può essere arrivata alla fine della vita. Il carico può essere anche una normale lampadina dei fari da 55watt ma , attenzione al calore prima di scottarsi. In altro caso usare una resistenza di potenza ( 100 watt , quelle con le alette di dissipazione ) calcolando un valore con la legge di ohm 12volt / 6 ampere = 2 ohm . Si trova sul mercato a valore poco superiore 2,2 ohm / 100watt e va benissimo. Noi la usiamo per le verifiche delle batterie dei gruppi di continuità industriali! Spero possa esservi utile..
0 #13 giusto 2013-03-05 20:54
ottima idea, pensa un po di modificare l'attacco dei fili al tester, così è un po sporco.
utilissima idea
0 #12 giancarlo 2013-03-04 20:54
...... inizia a misurare anche da 4V ma con valori sballati, da 7.0V, i valori letti coincidono con il tester.

per esperienza lavorativa con una tensione sotto i 10V la batteria è improbabile che si riprenda.
ciao a tutti.
0 #11 giancarlo 2013-03-04 17:03
usando un tester analogico non si ha bisogno della batteria interna.

quello integrato nell'accendisigari sicuramente usa per alimentare il display l'alimentazione della batteria stessa e fino a 10V funziona, stasera lo provo con un alimentatore variabile e vi faccio sapere il limite minimo di funzionamento, anche se comunque una batteria a 10V è già .....
Io viste le ridotte dimensioni, e, non usando l'accendisigari, lo tengo sempre inserito in modo da controllare anche il funzionamento dell'alternatore circa 14V con motore acceso.

ciao a tutti
-2 #10 Lorenzo 2013-03-04 16:30
Immagino che quelli venduti in giro abbiano un convertitore cc-cc integrato per separare alimentazione da misura.
Il problema è che se la batteria è parecchio scarica magari non funziona (ma magari hanno bisogno solo di 5 o 9V, quindi riescono comunque ad alimentarsi).
Comunque io l'ho realizzato così perché mi è capitata l'occasione di riciclare dei pezzi ;-)
+1 #9 GIULIO 2013-03-04 15:33
Citazione aldoy2k:
più semplicemente:
http://www.ebay.it/itm/280949029546?ssPageName=STRK:MEWAX:IT&_trksid=p3984.m1423.l2649#ht_4359wt_1397


rispondo con una domanda, non sono un'esperto, ma mi sembra che se il tester misura il voltaggio di una batteria alimentandosi con la stessa, il risultato non viene inficiato ? con il tester (a batteria) di LGATTO hai la misurazione esatta, e con questo ? ti prego di smentirmi che mi piace e lo prenderei volentieri.
-1 #8 bruno 2013-03-04 15:30
buona soluzione, economica
0 #7 giancarlo 2013-03-04 14:57
più semplicemente:
http://www.ebay.it/itm/280949029546?ssPageName=STRK:MEWAX:IT&_trksid=p3984.m1423.l2649#ht_4359wt_1397
-1 #6 Lorenzo 2013-03-04 14:36
P.S. c'è sempre il rischio di girare la manopola su Ampère o Ohm e mettere quindi i poli in corto.
In tal caso si brucerà subito un fusibile: la domanda è se prima quello interno del tester o quello della protezione della linea della presa accendisigari dove ci colleghiamo ;-)
Volendo, questa eventualità si può anche inibire, agendo meccanicamente o elettricamente con una modifica.
0 #5 Lorenzo 2013-03-04 10:56
Confermo: se inverti i fili vedi la tensione col valore negativo.
Piuttosto bisogna fare attenzione a collegarli ai terminali giusti (visto che sono tre e i fili due).
0 #4 GIULIO 2013-03-04 09:44
mi piace, considerati COPIATO.
ciao e grazie.
giulio.
0 #3 tommaso pompilio 2013-03-03 21:49
...no, non ci sono problemi ma avrai la misurazione del voltaggio con il simbolo negativo.
0 #2 tito 2013-03-03 21:46
Assolutamente no al limite trovi il simbolo del meno - davanti alla misura della tensione sul display. Ciao
0 #1 massimo 2013-03-03 21:41
non sono un tecnico e quindi la mia domanda ti potrà sembrare banale, ma ci sono problemi se si invertono i fili?