logo giallo ombra2

la tua passione ar dado

 

entra facebook o

PORTA CARTELLI CARICHI SPORGENTI

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

leggi-faidate

Visto che il nuovo regolamento stradale prevede due cartelli per carichi sporgenti quando il carico occupa tutta la larghezza del veicolo , mi sono adeguato in questo modo. Ho utilizzato un raccordo a T , un angolare in alluminio di 3 cm, quattro cavallotti in acciaio e qualche rivetto comprati all'Obi center.

porta-cartelli-carico-sporgente-1-camperfaidate.it

porta-cartelli-carico-sporgente-2-camperfaidate.it

porta-cartelli-carico-sporgente-3-camperfaidate.it

porta-cartelli-carico-sporgente-4-camperfaidate.it
By Teobaldo

alt

altAVVERTENZE  

You have no rights to post comments

Commenti   

0 #32 Fabio 2014-09-05 22:44
Se omologato portatutto o portamoto che sia con targa ripetitrice ed il carico NON sporge ...il tuo lavoro e' bello ma INUTILE,
Fabio
0 #31 Luca 2014-08-17 00:19
Quindi, secondo la stradale, il discorso è un po più complicato e nel dubbio si va in motorizzazione e si fa l'aggiornamento (se concesso)
Concordo con la situazione normativa, Italiana, alla sede centrale di Parma della Polizia Stradale e dei Carabinieri, pareri discordanti e soggetti ad interpretazione, sull'art. 46.
Altra storia, ma tanto per confermare la confusione a cui anche chi vuole essere pienamente in regola, è soggetto.
0 #30 Luca 2014-08-17 00:10
Scusate se sono insistente, ma quando possibile mi piace essere in regola e scusa anche a te Teobaldo se sposto la discussione su altro.
Questo è quanto trovato:







« Risposta #1 il: 25 Ottobre 2011, 15:31:57 »



Spero possa esserti utile, anche se per te non è di certo una buona notizia.


MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI TERRESTRE PER I SISTEMI INFORMATRICI E STATISTICI

Direzione generale della motorizzazione e della sicurezza del trasporto terrestre

Prot. n. 01/M368


Roma, 2 gennaio 2003

OGGETTO: Applicazione di strutture portamoto su autocaravan. Ulteriori precisazioni.

Sono pervenute richieste di chiarimenti in ordine all’applicazione di strutture portamoto su autocaravan già in circolazione.
In merito, fermo restando quanto già stabilito con la circolare n. 1906/4120 ‚ MOT B041 del 6.5.1999, si ribadisce quanto segue.
L’installazione su autocaravan della struttura portamoto, fissa o amovibile, successivamente alla prima immatricolazione, è consentita all’unica condizione che esista una corrispondente versione omologata dal costruttore dell’autocaravan che prevede tale tipo di struttura sin dall’origine.
La visita e prova effettuata dall’Ufficio provinciale del D.T.T., a norma dell’art. 78 del Codice della strada, è finalizzata a verificare, tra l’altro, che la tara del veicolo, compreso il portamoto, non vari del ± 5% rispetto al valore della tara del veicolo omologato, significando che la verifica della condizione che il veicolo in ordine di marcia non superi la massa complessiva a pieno carico riportata sulla carta di circolazione è a totale carico dell’utente del veicolo.
Nell’aggiornamento della carta di circolazione deve essere riportato lo stesso valore della tara del veicolo di riferimento già omologato con portamoto e la seguente annotazione: Lunghezza massima con portamoto


IL CAPO DIPARTIMENTO

Dott. Ing. Amedeo Fumero


Mercoledì, 19 Febbraio 2003
-1 #29 gabriele 2014-08-16 22:31
Il numero di commenti, contrastanti tra loro indicano una cosa sola, ed e' risaputa:norme scritte male da pessimi italici legislatori, danno la possibilità al primo scemo che incontri di dare la sua"interpretazione".Le soluzioni sono due, e valgono per molti quesiti:
-o cambi nazione , magari vai in Austria o Germania dove sono più seri.....;
-poni il quesito per iscritto e per Raccomandata a qualche cervellone della tua Motorizzazione civile e ti fai dare la risposta, per iscritto, da controbattere eventuali interpreti,poeti o cavillosi personaggi che ti contesteranno la cosa.....vedrai che fra cani grossi, non si mordono, o almeno...ci pensano due volte!
Purtroppo in Italia va così!!!!!!!!!
0 #28 Teobaldo 2014-08-16 21:49
L'unica risposta autorevole te la può dare il codice della strada, art. 164.
0 #27 Luca 2014-08-16 19:40
Pure io ho un portamoto omologato, non trascritto a libretto.
Quindi ho bisogno di 2 precisazioni:
Portamoto trascritto e portamoto omologato da fabbrica costruttrice, regole e normative.
Tabella carichi sporgenti, sempre su portamoto in questione,
quando e quante??????
Questo perché ho letto tutto e il contrario di tutto e ho bisogno di una risposta autorevole e certa.
0 #26 giorgio 2014-08-16 10:56
di cartelli ne servono due solo se si esce dalla sagoma in larghezza....altrimenti ne basta uno solo !
-2 #25 izofydu 2014-08-09 01:19
Il faidate accanito può portare fuoristrada. E' importante che si chiarisca che il portamoto o portatutto con replica della targa e delle segnalazioni luminose (se omologato) estende la lunghezza del mezzo e quindi non si deve mettere alcun cartello.
Ogni altra soluzione può creare dei pasticci.
+1 #24 matteo 2014-08-07 12:02
L'omologazione ti permette di installarlo....mentre un carico è sporgente quando è più lungo del mezzo. Sul libretto di circolazione la lunghezza è senza portamoto quindi sporge! Se mi permettete vorrei fare alcuni esempi: Ci sono dei mezzi pesanti (cassonati) che hanno i fari posteriori interni al cassone ma dato che la lunghezza è riportata sul libretto non hanno bisogno del cartello oppure le betoniere ( Camion per il cemento) che hanno il braccio per lo scarico del cemento che sporge ma anche loro sono in regola sul libretto.
-2 #23 Tiziano Battaglia 2014-08-06 22:43
Bel Lavoro. Davvero. Purtroppo innutile.
Se nulla sporge oltre i fanali posteriori dal porta moto o porta "tutto" OMOLOGATO, i cartelli non servono.
+1 #22 vito 2014-08-05 15:45
Lavoro ottimo, anche io sto pensando ad un sistema simile sul mio portabici. Per la discussione do pienamente ragione a shoesman2000. I fari e la targa aggiuntivi sono obbligatori perchè vanno a coprire quelli del mezzo mentre il portamoto essendo fuori la sagoma e occupando tutta la larghezza del veicolo è considerato carico sporgente e ha bisogno di due cartelli omologati
+2 #21 Teobaldo 2014-08-05 14:59
Grazie per la precisazione, ma il porta cartelli è perfettamente amovibile. Per il fai da te concordo.
+1 #20 matteo 2014-08-05 14:41
Salve a tutti, ho appena finito di documentarmi, Teobaldo ha ragione su mettere due cartelli se il carico occupa l'intera larghezza del mezzo. Inoltre se il porta moto da lui INSTALLATO non è riportato sul libretto di circolazione è considerato CARICO SPORGENTE in caso contrario sul libretto verrà riportata la lunghezza del mezzo+ lunghezza porta moto ed il totale, facendo fede la lunghezza totale non è più considerato carico sporgente. Per quanto riguarda i commenti su i lavori fai da te invasivi sono pienamente d'accordo con Gormiti ma in questo preciso lavoro non trovo nulla di pericoloso nel fissare due cartelli in modo definitivo per sola comodità.
Bravo lavoro pulito!!!! ;-)
-1 #19 paolo 2014-08-04 19:05
Gormiti ha ragione. ba sta una telefonata alla motorizzazione...
saluti paolo
+2 #18 marco 2014-08-03 22:44
ciao,a tutti..... se viene aggiunto il cartello di segnalazione e ben accetto,però la mia osservazione e che,ho trovato alcuni camperisti che si sono costruiti artigianalmente pedane porta moto e porta bici.....attenzione che si arriva al sequestro del mezzo!!!!! e vi assicuro che in giro ci sono molti.....ripeto alcuni costruiti meglio dell oggetto omologato......però la legge non lo prevede.......attenzione che i camper in giro per l italia stanno aumentando e sicuramente verranno prese delle misure di sicurezza,per evitare inutili incidenti stradali......io sono daccordissimo nel fai da te però con criterio e moderazione saluti buona serata a tutti ciao marco
+2 #17 Teobaldo 2014-08-03 21:13
Fai bene ad insistere perché più ne parliamo prima riusciamo a risolvere il problema. Comunque il mio "porta moto" non è trascritto sul libretto del camper in quanto non richiede l'omologazione della MCTC pertanto sporge dalla sagoma posteriore del mezzo. Confesso che quello che non mi è chiaro riguarda la targa spostata dal mezzo al porta moto.
+2 #16 Teobaldo 2014-08-03 21:07
Anche per me doveva essere così, ma tutti quelli che ho contattato, allestitori e costruttori di porta moto compreso un gestore di autoscuola, me l'hanno venduta come l'ho descritta. Comunque la certezza matematica non ce l'ho, poi considera che è anche soggettiva all'interpretazione delle forze dell'ordine (sono umani).
+2 #15 Teobaldo 2014-08-03 20:59
Dipende dall'anno di costruzione, dalla lunghezza dello sbalzo, dal tipo di telaio e, soprattutto, se in fase di omologazione del mezzo la ditta costruttrice abbia previsto il porta moto. Non è proprio semplice semplice.
+2 #14 tecnoroby 2014-08-03 19:22
Scusatemi ma io sono duro di comprendonio... ma se è equiparato ad un portabici significa si può montare su ogni mezzo e quindi per assurdo anche sul mio 238 :D , o il foglio di conformità contiene un elenco dei mezzi sui quali può montare?
-2 #13 Guido 2014-08-03 19:07
dunque, con fanali e targa all'estremo del portatutto o portamoto e niente spunta da esso, i cartelli non necessitano. ma se uno li mette vicino a cosa si sta trasportando, succede qualche cosa? ciao a tutti voi, mauro.
-2 #12 marco 2014-08-03 16:13
ciao,non voglio insistere ma lo faccio di lavoro!!!!! la tua pedana omologata non e un porta bici dove occorre un cartello di sporgenza.....la tua pedana e omologata con targa ripetitiva e fari di segnalazione....se usi la propria ho ne aggiungi un altra e la solita cosa..... ripeto la cosa scorretta che consiglio a tutti e di attuare modifiche come a fatto lei,ripeto anche ben fatte,ma non a norma .il mio e solamente un consiglio... poi ogni persona e responsabile delle proprie azioni saluti e buone vacanze
+2 #11 Teobaldo 2014-08-03 15:30
L'oggetto non è omologato con targa ripetitiva, l'unica omologazione che ha è quella di fabbrica che attesta la sua conformità. La targa usata è quella del mezzo che viene staccata e montata sul porta moto, a prescindere da questo particolare, è tal quale ad un porta bici e quindi necessita di cartelli per carichi sporgenti.
+2 #10 Teobaldo 2014-08-03 15:23
Non sono state apportate modifiche strutturali pertanto non necessita alcuna omologazione.
-2 #9 marco 2014-08-03 02:07
se l oggetto in questione e omologato con targa ripetitiva e fanali ripetitivi,non occorre alcun cartello,almeno che l oggetti in questione come moto bici o altro non sporgano dalla targa ripetitiva.....e come se lei nel retro della sua auto applicasse dei cartelli segnaletici di ingombro..... non ha alcun senso.....un consiglio personale elimini le modifiche apportate anche se ben fatte,perchè il porta moto non e più omologato saluti marco
-2 #8 marco 2014-08-03 01:58
ciao,scusa se mi intrometto,ma le faccio presente che lei stesso modificando l oggetto in questione non lo rende piu omologato anzi in caso di verifica amministrativa,non e coperto neanche dalla sua assicurazione.....ATTENZIONE AL FAI DA TE...... SOPRATTUTTO ESTERNO....
+2 #7 Teobaldo 2014-08-02 22:46
I cartelli li ho fissati al profilato ad L con rivetti.Tramite i cavallotti montati nel profilato, ho bloccato il tutto con i perni che si notano nelle foto ai due bracci, uno originale del porta moto e l'altro autocostruito.
+2 #6 Teobaldo 2014-08-02 22:39
Essendo porta tutto, può trasportare sia moto che bici, bagagliere, ecc..
Ha un suo documento (omologazione della casa costruttrice con i dati del meccanico abilitato al montaggio, da portarsi sempre dietro.
E' ancorato come un qualsiasi porta moto annotato nel libretto del camper.
Tutti i rivenditori e meccanici del settore, ne trovi di tutti i tipi e costi.
+2 #5 ALEX 2014-08-02 17:30
Ciao,bel lavoro,pultio ed economico,l'unica pecca e che non hai postato le foto della lavforazione,e soprattutto come lo hai fissato??
:-)
0 #4 tecnoroby 2014-08-02 17:23
scusa Teobaldo fammi capire, se è omologato come portatutto può portare anche la moto e senza trascrizione sul libretto si è in regola? come è ancorato? ( e soprattutto, chi lo fa e quanto costa? :) ) grazie
+2 #3 Teobaldo 2014-08-02 14:46
Per "ciosforo", l'art. è il 164 del codice della strada.
Per "b59", essendo classificato come "porta tutto" e non trascritto sul libretto di circolazione del veicolo è un carico sporgente.
-1 #2 Guido 2014-08-02 13:53
ma essendo il tuo un portamoto estraibile, perlomeno così pare dalla foto,con tanto di fanali originali e niente che spunta dalla sagoma, necessitano? saluti, mauro.
+2 #1 gabriele 2014-08-02 13:51
Onestamente non lo sapevo. Se cortesemente mi indichi esattamente l'articolo e il numero di decreto,vedo di adeguarmi.
Pulita ed efficace la tua applicazione.