logo giallo ombra2

la tua passione ar dado

 

entra facebook o

COME HO SPOSTATO I MANOMETRI DELLE SOSPENSIONI AD ARIA

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

leggi-faidate

Stufo di dover sempre scendere dal camper per controllare e modificare la pressione degli ammortizzatori ad aria, visto che per il fattore "Sfiga" capita spesso quando piove ed ogni volta mi bagno io e si bagna il posto guida del camper, ho voluto spostare i manometri più in alto, sul cruscotto . Io possiedo un Fiat Ducato modello X250, penso però che sia un lavoro che lo si possa eseguire su tutti camper tranquillamente, l'importante è identificare un posto dove poter collocare i manometri senza deturpare troppo l'immagine del cruscotto, io su queste cose ci tengo abbastanza...... Come attrezzatura e componentistica non serve molto. La classica attrezzatura da lavoro (cacciaviti vari, tronchesini, pinze, avvitatore elettrico.....) e invece come componentistica serve: - Tubo per ammortizzatori dell'alko (costano ma almeno sono quelli che usano per gli impianti e sono veramente validi) comprati presso accessori camper - 2 raccordi intermedi per tubo rilsan diam. 6mm ad innesto rapido - Alcune fascette da elettricista ( quelle classiche di plastica) - 2 piastrine di ferro o alluminio (quello che si ha tanto non si vedono a lavoro finito) una di spessore circa 1mm e l'altra di spessore circa 3mm ( circa 30mm x 100mm però prima di tagliarle misurate per bene gli spazi dietro la maschera dei manometri e del cassettino) Come immagino praticamente tutti i possessori del camper come il mio i manometri li posizionanocosì:

spostare-manometri-1-camperfaidate.it

Per prima cosa bisogna armarsi di pazienza, il lavoro non è per niente complicato, però quando c'è da smontare bisogna fare le cose con calma.......(io ogni volta che smonto qualcosa sul camper per ogni pezzo smontato abbino le sue viterie e separo il tutto pezzo per pezzo in modo che nel rimontare non mi possa sbagliare e non rimangano viti in mano) bisogna iniziare a svitare le tre viti presenti sul poggiapiede, quelle segnate dalle frecce Quindi bianche, due le si trovano di fronte mentre la terza rimane sul fianco destro, dello stesso, in alto (vedi foto sotto)

spostare-manometri-2-camperfaidate.it

Poi bisogna spostarsi a destra della portiera e svitare le due viti che tengono la copertura della cintura di sicurezza (vedi foto sotto)

spostare-manometri-3-camperfaidate.it

La copertura della cintura io non l'ho smontata, l'ho solo tolta dagli incastri davanti per renderla abbastanza "libera" per lavorare sugli altri pezzi.A questopunto dobbiamo lavorare sulla copertura del freno a mano, quindi guardando di fronte ci ritroviamo tre viti da svitare (vedi foto sotto)

spostare-manometri-4-camperfaidate.it

Dopo aver tolto le viti abbassiamo il freno a mano, (quindi mi raccomando inseriamo la marcia e cerchiamo di lavorare su un terreno piano) e togliamo l'incastro che rimane dietro al sedile, dove c'è l'altra copertura del supporto del sedile, tirare verso di se e quando la copertura del freno a mano è libera farla scorrere nel senso della leva del freno asportandola del tutto, praticamente far passare dalla fessura della copertura la leva del freno a mano. Ora bisogna smontare la copertura dello scalino, ci si troverà, con ben visibili, tre coperchietti con al di sotto le tre rispettive viti, e tre viti scoperte. Attenzione è presente una quarta vite coperta dal suo coperchietto, come quelle descritte prima, in una posizione molto scomoda sotto il freno a mano.

spostare-manometri-5-camperfaidate.it

Per togliere i coperchietti basta fare leva dalla parte della fessura con un cacciavite a taglio. Cercate di usare cacciaviti calamitati, così quando togliete le viti vi rimarranno attaccate al cacciavite stesso ed in questo passaggio vi servirà. Se non possedete un cacciavite calamitato non disperate la soluzione c'è, basta mettere a contatto una calamita al cacciavite per qualche minuto (3-4 min.) e vi sarete fatti il vostro cacciavite calamitato. Dopo aver tolto tutte le viti vi troverete la copertura libera, quindi sollevate la parte sinistra, mentre per la parte destra bisognerà rialzare un poco la copertura della cintura di sicurezza verso il sedile, e a questo punto dove c'era la vite nascosta dalla leva del freno a mano, rimarrà quasi sicuramente incastrata quindi con l'aiuto di un cacciavite a taglio premete la plastica per terra e facendo un pò di gioco la copertura dello scalino si toglierà (non abbiate paura di fare danno, la gomma nera sotto è morbida). I manometri, nel mio caso ma penso che siano così per tutti, erano fissati alla copertura con dei dadi, quindi svitate e vi troverete i manometri in mano, a questo punto sfilate i due tubi dai manometri e levate completamente la copertura dello scalino.

spostare-manometri-6-camperfaidate.it

Ora ci rimane solo da smontare la parte sotto lo sterzo dove ci sono i fusibili. Io ho tolto prima lo sportello dei fusibili, ma solo per vedere meglio, poi dobbiamo togliere le tre viti che tengono il tutto (quelle segnate dalle frecce) togliere dall'incastro il pezzo, dalla parte sinistra dove c'è la maniglia del cofano anteriore, tirando verso di se SENZA l'aiuto di nessun attrezzo, bisogna solo tirare finchè non si toglie dall'incastro. Una volta disincastrato, la copertura andrà verso il basso, quindi togliere dalle due guide presenti sotto ed il gioco è fatto!!! C'è ancora un'ultima cosa da smontare, il vano portaoggetti che si trova sotto la pulsantiera della regolazione dei fari, però una volta tolta la copertura dello sterzo dobbiamo solo svitare la vite che ci troviamo di fronte nell'angolo in basso a destra. Tolta la vite prendiamo il vano dal basso e ruotandolo leggermente verso l'alto lo leviamo dai tre incastri posti in alto e ce lo troveremo in mano senza nessuna fatica. Ora passiamo alle fasi per far passare i tubi ed i vari collegamenti. Per prima cosa innestate i due raccordi di metallo ai tubi che andavano al manometro, così non si rischia di "perderli". Io ho iniziato a far passare i tubi nuovi dell'aria dai fusibili, li ho fatti passare insieme ai cavi elettrici già presenti sfruttando così i loro fermi e dallo scalino li ho fatti passare dove è presente un connettore grosso elettrico, sempre passando attraverso i fermi presenti.

 spostare-manometri-7-camperfaidate.itspostare-manometri-8-camperfaidate.itLe due estremità le ho inserite poi nel raccordo intermedio, nero con nero e rosso con rosso.

spostare-manometri-9-camperfaidate.it

Nell'inserire i due tubi nei raccordi bisogna fare attenzione a spingere il tubo fino allo scontro, quindi poi fare la prova di "ritenuta" tenendo in mano il raccordo e con l'altra mano tirare il tubo in senso opposto, se il tubo è stato inserito nel modo giusto questo non si sfila, altrimenti il tubo si toglierebbe dalla sede del raccordo. A questo punto siamo rimasti coi tubi all'altezza della scatola fusibili. Facciamo passare i tubi tutto a sinistra dei cavi dei fusibili, se si fa luce con una lampada si può notare una traversina metallica di colore nero, io i tubi li ho fatti passare dietro questa traversina e li ho fatti sbucare sopra la scatola fusibili, all'altezza di una traversa piatta di metallo anch'essa di colore nero, li ho poi accompagnati, tenendoli fermi con due fascette, lungo questa traversina fino a farli uscire subito sotto il piantone dello sterzo.

spostare-manometri-10-camperfaidate.it

spostare-manometri-11-camperfaidate.it

Ora bisogna passare alla fase dei manometri. Nello smontare i manometri ci siamo ritrovati il gruppo manometri con due viti che escono, visto che io volevo spostare i manometri sul vano portaoggetti posizionato sotto i pulsanti della regolazione dei fari e che il vano non è piano ma è vuoto ho dovuto fare delle "prolunghe per riuscire a fissare i manometri alla parete posteriore del vano, però il problema è che viti M5 abbastanza lunghe non si trovano. Per superare questo problema mi sono ingegnato forando una piastra di ferro dello spessore di circa 3mm, due fori li ho fatti in corrispondenza delle viti dei manometri (le viti presenti sul manometro servono per tenere il frontale di plastica unito al gruppo manometro) del diametro di 5mm, e poi ho eseguito altri due fori, sempre del diam. 5mm, leggermente più all'esterno, circa 15mm distante rispetto ai fori per i manometri. Eseguiti questi fori ho, per prima cosa, montato le due viti M5x80mm ai fori esterni della piastra di ferro inserendoci le rispettive rondelle e bloccandole con i dadi, poi ho avvitato sulle viti dei manometri due dadi M5 fino allo scontro con la parete dei manometri stessi, quindi ho fissato la piastra completa di viti (siate sicuri di aver ben stretto tutti i dadi sulla piastra) alle viti dei manometri, quindi avvito i due dadi autobloccanti e stringo.

spostare-manometri-12-camperfaidate.it

spostare-manometri-13-camperfaidate.it

Ora bisogna fare i fori sul vano portaoggetti, ho posizionato i manometri come volevo ed ho poi segnato dove dovevo forare con un pennarello indelebile a punta fine. I due fori li ho eseguiti leggermente più larghi in modo da avere un minimo di gioco per posizionare al meglio i manometri. Si deve prendere la piastrina spessa circa 1mm e bisogna fare i due fori in corrispondenza delle viti di fissaggio, quelle lunghe per intenderci. Dopo aver fatto i fori possiamo fissare il tutto e stringere i dadi (come rondelle andrebbero meglio quelle dentellate in modo che poi non si svitano).

spostare-manometri-14-camperfaidate.it

spostare-manometri-15-camperfaidate.it

Abbiamo quasi finito, bisogna ora posizionare il vano nel posto in cui va montato e prendiamo la misura dei due tubi, ricordatevi di non farli troppo di misura ma lasciateli un po' più lunghi perché per qualsiasi caso si può lavorare senza dover ogni volta smontare i tubi dai manometri. Per poter fissare i tubi al manometro bisogna sapere però a cosa corrisponde il nero ed il rosso, quindi bisogna andare ad ispezionare sotto il camper da che ruota arriva il nero e da quale quello rosso, nel mio caso il nero corrisponde al sinistro ed il rosso al destro. Ora sappiamo destro e sinistro, credo che tutti i manometri ALKO siano uguali però per non sbagliare facciamo un piccolo test per individuare manometro di sinistra a quale raccordo corrisponde se quello in alto o quello in basso. Si prende un compressore, dovrebbe andare bene anche quelli a 12v per auto, lo colleghiamo al manometro di sinistra diamo aria e tappiamo col dito uno dei due raccordi, quando si vede che il manometro segna una pressione vuol dire che il raccordo tappato è collegato a quello. Nel mio, il manometro di sinistra corrisponde al raccordo in basso e quello di destra al raccordo superiore. Allora ho collegato il tubo nero al raccordo in basso (manometro sx e sospensione sx) ed il rosso al raccordo superiore (manometro dx e sospensione dx), comunque mi raccomando verificate a cosa corrispondono i due colori e innestateli al manometro dopo che avete eseguito i vari test!!!! Il lavoro è praticamente finito, facciamo la prova finale che consiste nel testare la tenuta dell'impianto. Bisogna gonfiare entrambi gli ammortizzatori e poi, io l'ho fatto con dell'acqua, ho spruzzato dell'acqua sui raccordi per vedere che non uscisse aria (se all'ingresso dei tubi nei raccordi si vedono anche solo delle bollicine piccole vuol dire che il raccordo perde aria). Bene il test è passato, ora si deve rimontare tutto, quindi riposizioniamo il cassettino, quello coi manometri, e lo rifissiamo con la vite in basso a destra, poi si passa a rimontare tutta la parte sotto lo sterzo e coprifusibili e continuiamo esattamente in senso opposto a come abbiamo smontato il tutto. Finito di rimontare tutte le plastiche che avevamo tolto prima, il cruscotto del nostro camper si presenterà così:

spostare-manometri-16-camperfaidate.itspostare-manometri-17-camperfaidate.it

Ora tenere sotto controllo la pressione degli ammortizzatori sarà meno complicato e anche se dovesse piovere non ci si bagna più. Lo stesso per caricarli o scaricarli, basta avere sempre a portata di mano il compressore a 12v. Ora tocca a voi, se volete...... 

 By Daniele

alt

altAVVERTENZE  

You have no rights to post comments

Commenti   

+1 #28 daniele 2014-12-10 19:59
Grazie!!Pubblico pochissimi lavoretti però mi piace cercare di documentarli il meglio possibile per facilitare chiunque voglia copiarlo ad non avere troppi problemi nell'eseguire il lavoro.
0 #27 daniele 2014-12-10 19:57
Grazie a tutti per i complimenti sulla documentazione del lavoro!!!
Se dovesse interessare a qualcuno un po di tempo fa avevo anche postato un lavoro su come montare una zanzariera plissettatta sulla porta d'ingresso della cellula.La cosa interessante,secondo me, era il fatto di riuscire ad adattare una zanzariera per casa sul camper riducendo notevolmente la spesa!!
+1 #26 fabrizio 2014-12-09 23:40
mi aggiungo anche io per i complimenti sul lavoro e per come documentato...bravo.
poi per il resto ognuno ha le proprie esigenze,aggiungo per fortuna, ad esempio a me vanno benissimo dove sono installati in origine, ma non ho i gatti sul camper :roll:

bravo continua cosi
+1 #25 mark 2014-12-09 18:29
ottimo lavoro .. e ben documentato .. concordo.
0 #24 daniele 2014-12-08 23:22
Grazie!
+1 #23 Max Righetti 2014-12-08 21:18
al di la dell utilità di aversi sotto controllo, hai fatto un bel lavoro ..molto pulito ... bravo!
MR
0 #22 daniele 2014-12-05 19:44
Grazie per i complimenti!!!!
E' un lavoro che può "interessare" come no,però è bello poterlo condividere con tutti e magari dare e ricevere sempre nuove idee.......
0 #21 Claudio 2014-12-05 19:34
Al di là dell'ottimo lavoro, una lezione su come si descrivono i "fai da te".
Complimenti doppi!!!
0 #20 daniele 2014-12-03 23:03
Citazione Paulo:
Questa volta vado contro corrente: al di là dell'utilità o meno, esteticamente, il lavoro non mi affascina, mi sembra posticcio, in uno spazio troppo piccolo per accoglierlo. In un mezzo nuovo (così pare), avrei cercato una posizione più consona. Saluti

Tipo....
Avrei potuto tranquillamente comprare i manometri della Alko,ma mi sembra un pò esagerato spendere circa 200euro....
0 #19 daniele 2014-12-03 23:01
Se hai un portamoto come me forse si,in base alle strade che fai.Per esempio per salire e scendere dal rimessaggio devo affrontare una salita/discesa molto ripida ed a quel punto devo gonfiare/sgonfiare gli ammortizzatori.
0 #18 daniele 2014-12-03 22:58
Citazione shoesman2000:
Citazione danycecca:
Infatti ci avevo già pensato e sto studiando il modo di comandare i due manometri in maniera separata ma con un singolo compressore.Quando sarò scarico dal lavoro mi ci dedicherò.....
Li ho spostati perchè avendo tre gatti sempre con noi non posso "permettermi" di verificare gli ammortizzatori con loro che gironzolano rischiando la fuga......

Forse sarebbe più giusto mettere i gatti in un trasportino e non lasciare che circolino liberamente mentre sei alla guida. Complimenti comunque per il lavoro e soprattutto per l'accurata descrizione

Grazie per i complimenti!!!
I gatti rimangono completamente liberi in sosta,mentre in viaggio ho messo una rete separatrice tra la cabina e la cellula,permettendo così la libertà ai gatti.La rete è di quelle che si usano anche nelle autovetture.
0 #17 Paulo 2014-12-03 22:48
Questa volta vado contro corrente: al di là dell'utilità o meno, esteticamente, il lavoro non mi affascina, mi sembra posticcio, in uno spazio troppo piccolo per accoglierlo. In un mezzo nuovo (così pare), avrei cercato una posizione più consona. Saluti
+1 #16 Francesco 2014-12-03 16:11
Bel lavoro ma dal mio punto di vista inutile perché quando le metti a pressione prima di partire credo non ci sia necessità guardarle in continuazione.
0 #15 matteo 2014-12-03 12:30
Citazione danycecca:
Infatti ci avevo già pensato e sto studiando il modo di comandare i due manometri in maniera separata ma con un singolo compressore.Quando sarò scarico dal lavoro mi ci dedicherò.....
Li ho spostati perchè avendo tre gatti sempre con noi non posso "permettermi" di verificare gli ammortizzatori con loro che gironzolano rischiando la fuga......

Forse sarebbe più giusto mettere i gatti in un trasportino e non lasciare che circolino liberamente mentre sei alla guida. Complimenti comunque per il lavoro e soprattutto per l'accurata descrizione
0 #14 daniele 2014-12-03 00:37
Grazie,seguo molto questo sito ed ho cercato di fare il meglio possibile...
0 #13 daniele 2014-12-03 00:36
Grazie per i complimenti!!!
0 #12 daniele 2014-12-03 00:35
Grazie
0 #11 daniele 2014-12-03 00:35
Onestamente ci avevo pensato ma visto che lo spazio tra manometro e plastica e praticamente nullo penso che il risultato finale non sia come voglia io.Comunque grazie per l'idea!!!
Comunque mai dire mai......
-3 #10 daniele 2014-12-03 00:31
Grazie per i complimenti.Li ho spostati solo perchè avendo tre gatti e coi manometri montati sul gradino mi veniva scomodo verificarli senza la fuga dei gatti.
-1 #9 daniele 2014-12-03 00:30
Infatti ci avevo già pensato e sto studiando il modo di comandare i due manometri in maniera separata ma con un singolo compressore.Quando sarò scarico dal lavoro mi ci dedicherò.....
Li ho spostati perchè avendo tre gatti sempre con noi non posso "permettermi" di verificare gli ammortizzatori con loro che gironzolano rischiando la fuga......
+1 #8 paolo 2014-12-02 11:23
Compimenti! oltre che per l'esecuzione per la descrizione della realizzazione!!
+2 #7 valter cometti 2014-12-02 10:22
Bravissimo!!!!
+4 #6 Emanuele 2014-12-02 09:47
Anche secondo me serve poco lo spostamento fatto ma davvero complimenti per la descrizione accurata e per il lavoro ben fatto. :-)
+2 #5 aldo 2014-12-02 01:04
ottimo lavoro ben fatto ben descritto
ma nn capisco l'utilità di averli sott'occhio
personalmente ho i manometri montati accanto al gradino come erano i tuoi
personalmente aggiungerei un tubo che proviene dal compressore del camper per effettuare delle modifiche di assetto in tempo reale ;-)
0 #4 Carlo50 2014-12-01 23:27
Bel lavoro, ben fatto e ben documentato. Questi sono i lavori qualificanti di questo sito.
0 #3 olicosy 2014-12-01 22:48
io provo a stuzzicare la fantasia ma perche' non fai un forellino nel manometro mettendoci 2 led per illuminarli?magari nella stessa tonalita' del quadro potrebbe venire una chicca
+1 #2 daniele 2014-12-01 19:58
Grazie...
+1 #1 stefanel 2014-12-01 19:54
Non sei solo bravo....sei davvero tuti noi...complimenti davvero!!!