logo giallo ombra2

la tua passione ar dado

 

entra facebook o

RIFACIMENTO COMPLETO CELLULA ELNAGH MAGNUM

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

leggi-faidate

A settembre ho acquistato il motorhome in questione, Un Elnag magnum 560 dell'88  Mi sono accorto subito di due infiltrazioni, ma sinceramente pensavo fossero meno gravi. Pagato poco ma ho anche avuto poco.Pensavo di passarci almeno questa stagione estiva e poi metterci mano con calma, il prossimo inverno, ma le infiltrazioni erano tre e con una minima pioggia entrava acqua dalla giuzione muso-pareti-soffitto, inoltre il pavimento era cedevole per un difetto di costruzione, che si è manifestato per anzianità.Avendo una certa manualità e sopratutto spazi adeguati, ho deciso di provare a riparare, ma più smontavo e meno ero sicuro sul da farsi. Alla fine ho smontato tutto, perchè un fianco era marcio, la parete posteriore pericolante, tetto con una grossa infiltrazione e per di più imbarcato, e pavimento deformato in modo irreparabile. Per me è un hobby per cui ho lasciato da parte la convenienza di un tale lavoro, su un aspirato, anche se in ottime condizioni di meccanica e di telaio e mi ci sono messo a testa bassa. Come già descritto ho iniziato con lo smontaggio, partendo dal parabrezza, la parte più costosa dell'intero mezzo e via via fino ad arrivare al nudo chassis.Ho usato le pareti, il pavimento e parte del tetto, vecchi, come dima per ricostruire, rispettando le misure e posizioni dei fori. In questo modo è stato tutto più facile. Prima di iniziare ho riflettuto sulla, fragilità di un veicolo simile e ho optato per maggiorare gli spessori, arrivando al raddoppio di quello del pavimento. Ho usato materiali conformi all'originale. Pavimento originale: multistrato marino da 4 mm listelli abete da 25X25 multistrato di pioppo da 8 mm, isolante polistirolo, sistema di assemblaggio strittura a graffette. Sandwuich, tenuto non so bene con quale collante, ma ancora sufficentemente tenace. Pavimento rifatto: multistrato da 4 mm, travatura in larice da 50X45 mm, multistrato di pioppo da 12mm, isolante, polistirene da 50 mm, sistema di assemblaggio struttura, angolari viti inox e colla poliuretanica. Sandwuich, con colla poliuretanica, tenuto un pressa con quello che ho potuto. Pareti originali: alluminio a buccia d'arancia nervato, travatura 25X25 abete, multistrato da 3 mm, carta da parati, stesso isolante e assemblaggio del pavimento. Parete rifatta: vetroresina da 2 mm, travatura 40X45, multistrato da 4 mm, sky, stesso isolante e assemblaggio del nuovo pavimento. Piccola premessa... ero partito con l'intenzione di recuperare l'alluminio per mantenere l'originalità esterna, ma in fase di smontaggio e pulizia ho creato deformazioni tali che una volta reincollato il risultato è stato deludente, il problema principale sono state le nervature, che distendendosi o curvandosi, non davano più la giusta linearità alla parete. Quindi l'ho rimosso a fatica (a pezzi) e sono passato alla vetroresina. Il tetto originale: carta da parati, multistrato da 3 mm, travatura 25X25, multistrato 3 mm, alluminio liscio, coibentante e assemblaggio, come le precedenti. Tetto ricostruito: sky, spugna da 1 cm e graffette, multistrato da 3 mm, travetti 45X40, multistrato da 3 mm, vetroresina da 2 mm, stesso coibentante e assemblaggio delle precedenti, ricostruite. Terminati i "pezzi" ho iniziato l'assemblaggio, posizionando il pavimento, forandolo e fissandolo allo shassis. I fori sono stati fatti in corrispondenza della travatura, come nell'originale. Successivamente ho incollato il linoleum, coprendo le viti precedentemente strette e fissate ai travetti, poi ho posizionato le pareti e la parte di soffitto piana, per controllare eventuali errori. Tolta la parte di tetto e montata la parte di soffitto spiovente, anteriore, interponendo tra il frontale e cielo, neoprene da 2 cm, al posto dell'originale polistirolo. Dimenticavo che ho creato canalizzazioni per l'impianto elettrico all'interno della struttura del soffitto, raggruppandole sopra la centralina. Ho sostituito, ricostruendole delle dimensioni originali, le pareti e i mobili in truciolare, utilizzando multistrato, rivestendolo in laminato, tipo formica, incollando con colla tipo bostik,ma molto più liquida e facile da spalmare.Poi ho iniziato la parete posteriore, da fare in opera, per via delle 3 curvature, poi sono passato agli interni, per liberare spazio nel "laboratorio". Incollato il polistirene anche nella parete anteriore e incollata la vetroresina sul tetto e parete, in pezza unico, infilandolo per qualche cm nel frontale in vetroresina.Chiedo scusa se sono molto sintetico, ma cercherò di essere più preciso se interessa, per ora proseguo per "sommi capi" altrimenti verrebbe illeggibile. Sostanzialmente di originale sono rimasti i pensili, che mi piacciono e sono in buone condizioni. Mantenuto anche piano cottura, boiler stufa, plastiche bagno, serbatoi, e finestre originali. Le plastiche del bagno sono state riverniciate con poliacrilico bianco base, la dinet posteriore sostituita con un divanetto-lettino, per creare piu spazio, nello striminzito gavone posteriore, cassettiera ricostruita e spostata dalla sua posizione originale (di fianco al passeggero in gabina) per far spazio la vano bombole gpl, in fase di completamento. Allungamento del piano di appoggio della "cucina" riducendo la lunghezza della ex dinette posteriore. per il momento sono arrivato alla totale ricopertura con vetroresina della cellula e ho praticato tutti i fori. Stiamo ancora valutando se riaprire la seconda finestra sulla parete posteriore. Nel frattempo stò ultimando le varie sigillature. Ora passo ai quesiti. Il boiler, un yolli manuale era originariamente posizionato nell'armadio, in basso, dietro la stufa, molto scomodo da utilizzare, stò valutando se è possibile montarlo sotto il lavandino cucina. In questo caso, i fumi di scarico non posso farli uscire dal tetto ma dovrei praticare un foro sulla parete. Gonsigli? I rubinetti di intercettazione dell'impianto gpl li vorrei montare nel vano bombole, anche in questo caso, ci sono controindicazioni? la barra portaluci posteriore è parecchio pesante, in metallo spesso, sostituirla con una di dimensioni analoghe in alluminio? é sporgente di circa 2 cm. dimenticavo.. visto l'innumerevole tagli che dovevo fare sul polistirene mi sono creato una taglierina a filo caldo e il frontale del motorhome, come le fiancate sono state riverniciate con tinte le più possibili conformi all'originale.

ricostruzione-motorhome- 1-camperfaidate.it

ricostruzione-motorhome- 2-camperfaidate.it

ricostruzione-motorhome- 3-camperfaidate.it

ricostruzione-motorhome- 4-camperfaidate.it

ricostruzione-motorhome- 32-camperfaidate.it

ricostruzione-motorhome- 33-camperfaidate.it

ricostruzione-motorhome- 34-camperfaidate.it

ricostruzione-motorhome- 35-camperfaidate.it

ricostruzione-motorhome- 36-camperfaidate.it

ricostruzione-motorhome- 9-camperfaidate.it

ricostruzione-motorhome- 7-camperfaidate.it

ricostruzione-motorhome- 37-camperfaidate.it

ricostruzione-motorhome- 38-camperfaidate.it

ricostruzione-motorhome- 10-camperfaidate.it

ricostruzione-motorhome- 11-camperfaidate.it

ricostruzione-motorhome- 12-camperfaidate.it

ricostruzione-motorhome- 13-camperfaidate.it

ricostruzione-motorhome- 6-camperfaidate.it

ricostruzione-motorhome- 8-camperfaidate.it

ricostruzione-motorhome- 14-camperfaidate.it

ricostruzione-motorhome- 15-camperfaidate.it

ricostruzione-motorhome- 23-camperfaidate.itricostruzione-motorhome- 28-camperfaidate.it

ricostruzione-motorhome- 16-camperfaidate.it

ricostruzione-motorhome- 17-camperfaidate.it

ricostruzione-motorhome- 18-camperfaidate.it

ricostruzione-motorhome- 19-camperfaidate.it

ricostruzione-motorhome- 20-camperfaidate.it

ricostruzione-motorhome- 21-camperfaidate.it

ricostruzione-motorhome- 22-camperfaidate.it

ricostruzione-motorhome- 24-camperfaidate.it

ricostruzione-motorhome- 25-camperfaidate.it

ricostruzione-motorhome- 27-camperfaidate.it

ricostruzione-motorhome- 29-camperfaidate.it

ricostruzione-motorhome- 30-camperfaidate.it

By Luca

 

alt

altAVVERTENZE  

You have no rights to post comments

Commenti   

+4 #57 fernando 2014-12-23 10:30
SEI UN MEGALOMANE!!!!!! ahahahah scherzo!!! che spettacolo e che invidia!!! Voglio dire tu non sei uno normale, se fossi in te mi aprivo un officina per questo tipo di lavori, ma ti rendi conto cosa hai fatto? Sei un genio! uno scultore, un artista, Incredibile! poi non ci dobbiamo meravigliare se la manufattureria made in Italy è la migliore al mondo. Bravo Bravo
0 #56 Max Righetti 2014-09-08 00:48
a te quelli della wingamm ti fanno un baffo...
:-)
MR
0 #55 Luca 2014-08-16 01:18
Il resto delle foto come le inserisco?
0 #54 Luca 2014-08-16 01:17
Oramai è finito e utilizzato.
Mancano alcuni dettagli, che terminerò con calma
[img:error]
0 #53 ALBERTO 2014-06-30 18:53
Bravissimo e complimenti per il coraggio!!!
+2 #52 Luca 2014-06-09 03:00
Grande! Non ci sono altre parole!
+2 #51 Marco 2014-06-09 01:32
SEI UN GRANDE!!!
Sono senza parole. :lol:
+2 #50 ALEX 2014-06-08 10:15
:lol: :lol: :lol: fortunatamente la cifra e' cOntenuta,pero' che lavorone.........io sicuramente non ne avrei il coraggio di iniziare un lavoro cosi',anche se ho molta pazienza e manualita'......COMPLIMENTI ....!!! :lol: :lol:
+1 #49 Luca 2014-06-07 23:55
Hahaha, hai perfettamente ragione, ci rido su perché oramai è quasi finito, prima ero meno contento.
Sono appassionato di restauri, nel senso che il mio tempo libero lo metto li.
Quando è iniziato tutto, con l'acquisto, non pensavo di andare a finire che rifacevo tutto.
Alla fine metterò la spesa abbastanza precisa, ma dovrei essere sui 3-3500 euro.
-2 #48 ALEX 2014-06-07 17:52
Complimenti......e'davvero poco farteli,pero' mi stavo chiedendo:
Considerato che il camper lo hai pagato dai 3500 ai 5000 eurini,e tutto il lavoro+ materiale + altro ancora da preventivare ,non sarai almeno sotto la cifra di 9000 euro, a questo punto e' pur vero che hai un veicolo rifatto a nuovo,ma comunque ha sempre un motore di almeno 20/25 anni, mi chiedo se e' convenuto fare un lavoro del genere(ke comunque e' fantastico) oppure aver speso magari 1000/1500 euro in piu' e acquistare un veicolo piu' nuovo......e dormire sogni tranquilli senza dover pensare ad un mucchio di problematiche rigurdanti il lavoro da farsi, il mio non vuole essere un commento negativo...anzi....e solo una mia riflessione sulla spesa e il lavoro effettuato
Comunque ancora COMPLIMENTI AL TUO LAVORO E AL CORAGGIO CHE HAI AVUTO NELL'AFFRONTARLO.
+1 #47 Luca 2014-06-07 01:08
Non è del tutto corretto, sul libretto sono indicati oltre alle misute e pesi, pure i posti a sedere, almeno sul mio è così.
Prima di metterlo in strada passo da un amico allestitore per camion e vedo se sono in regola, altrimenti faccio l'aggiornamento.
Le misure di ingombro sono conformi all'originale, il peso per ora è ancora sotto i fatidici 22,70 e manca poco da montare, ma la dinette posteriore l'ho modificata :oops:
+2 #46 PAOLO 2014-06-06 13:47
L'omologazione è da fare solo quando vai a modificare motore e dimensioni. Per quanto riguarda l'interno, penso che si possa fare cio' che si vuole, del resto nelle revisioni guardano la motorizzazione, telaio e impiantistica e non sono autorizzati a salire sulla cellula abitativa.
Comunque è un Grandioso lavoro!!!! Complimenti....
+2 #45 valter cometti 2014-06-05 15:14
E poi ti credo che dicono che siamo matti! Mi inchino a tanta maestria.
0 #44 Vinzi 2014-06-05 11:53
Che il popolo camperista fosse estroso, matto, piene di iniziative, originale e chi più ne più ne metta, ma questo è troppo. COMPLIMENTI VIVISSIMI. Mi chiedo, ma è omologato? Auguri, spero di conoscerti per copiare la tua inventiva. Ciao
+2 #43 livingstone 2014-06-05 01:48
Farti solo i complimenti è riduttivo !!!
Come hanno scritto in tanti hai fatto un lavoro incredibile ma quello che ammiro di più non è la tua indubbia manualità ma il tuo coraggio......Ancora complimenti e buon lavoro...siamo tutti curiosi di vedere il mezzo ultimato !!!!!! Buon tutto a tutti
+2 #42 federico 2014-06-05 01:10
per rispondere ad anonimo il tubo di sfiato non sara più lungo di 40cm però se entra il classico ragnetto che la sua bella ragnatela una bella soffiata di aria compressa ed è tutto ok. ma se proprio ti vuoi divertire metti una ventola da pc in alluminio con termostato a 50 gradi ed hai fatto l'aria forzata ma nel caso specifico non credo che ce ne sia assolutamente bisogno. e concordo pienamente con inclinazione del tubo verso l'alto
buon lavoro e scusa per le tante parole
+1 #41 federico 2014-06-05 00:55
per quanto riguarda la barra posteriore, vista la tua grande abilità manuale, sicuramente riusciresti a ottenere uno stampo in vetroresina uguale all'originale tanto la sua funzione e solo quella di sorreggere i fari in quanto in caso di urto solo il cemento armato potrebbe preservare il grande lavoro che stai facendo. :-)
se proprio non vuoi mettere i rubinetti all'interno almeno mettine uno generale che chiuda l'alimentazione e poi le varie deviate le metti ove preferisci un pò come quelli che si montano a casa in cucina, non proprio quello :lol: ma che abbia la stessa funzionalità
+1 #40 federico 2014-06-05 00:49
ho fatto molti piccoli lavori sul mio camper ma mai avrei avuto il coraggio di fare quello che hai fatto ma, una cosa posso dirtela.
1. i rubinetti devono stare in posto ove l'accesso sia immediato non tanto per il rischio d'incendio che, assolutamente e da non sottovalutare ma, a meno che tu non abbia messo un nuovo piano cottura, dato l'anno di fabbricazione, sicuramente non sarà quest'ultimo fornito di valvola di sicurezza in caso di non accensione quindi sarebbe molto utile e salutare ad ogni fine utilizzo chiudere il gas.
2 per quanto riguarda il boiler non c'è assolutamente da preoccuparsi per il riscaldamento della vetroresina ma bensì mi preoccuperei di metterlo in un punto dove sopra non ci siano finestre in modo che i fumi non rientrino del camper.. ecco spiegato il perchè era montato con sfiato al tetto
+2 #39 Luca 2014-06-05 00:02
Grazie.
Allora tre a zero per il boiler con scarico laterale.
Oggi ho montato il vecchio paraurti, a sostituirlo faccio sempre a tempo.
I rubinetti li volevo mettere nel gavone bombole, proprio per evitare possibili perdite dai raccordi, tanto non credo che se andasse a fuoco andrei a chiuderli, sia dentro che fuori, ma forse dentro una piccola perdita la sento subito.
Quindi rubinetti sotto il piano cottura!.
Ok grazie delle delucidazioni.
Intanto stò andando avanti, ma le foto le mando alla fine?
+1 #38 paolo 2014-06-04 23:23
Il minimo che posso fare e complimentarmi con te. lavoro incredibile. Bravo!!!
+2 #37 Luca 2014-06-04 21:35
Confermo....camino leggermente inclinato verso l'alto e uscita laterale senza controindicazioni,viceversa i rubinetti per una questione di prontezza operativa MEGLIO mantenerli a portata di mano,quindi in cellula;riguardo la barra posteriore nulla vieta di sostituirla con una in alluminio verniciato che un qualsiasi serramentista ti può piegare come meglio ti aggrada!!NATURALI I COMPLIMENTI!!!!!!!
+1 #36 matteo 2014-06-04 20:13
Citazione Anonimo:
Luca che dire...... eccezionale lavoro.
Per lo scarico della stufa ti consiglio di rifarlo a tetto e non a parete non perchè possa danneggiare la vetroresina , se noti su i nuovi mezzi hanno lo scarico a parete e alla vetroresina o l'alluminio non succede niente. Il motivo è quello di facilitare la fuoruscita dei fumi di scarico perchè un condotto lungo si comporta come un aspiratore ,mentre per i nuovi sistemi di riscaldamento hanno l'espulsione dei fumi forzata e quindi possono essere montati a parete.

Scusa Anonimo credo che il nostro amico stia parlando dello scarico fumi del boiler e no della stufa, in caso contrario hai pienamente ragione :-)
+2 #35 Domenico 2014-06-04 17:36
Non è facile farti un complimento, ci vuole tanto coraggio e soprattutto un grandissima professionalità.
Sei stato bravissimo.
Ciao
0 #34 mfreddo 2014-06-04 17:14
Luca che dire...... eccezionale lavoro.
Per lo scarico della stufa ti consiglio di rifarlo a tetto e non a parete non perchè possa danneggiare la vetroresina , se noti su i nuovi mezzi hanno lo scarico a parete e alla vetroresina o l'alluminio non succede niente. Il motivo è quello di facilitare la fuoruscita dei fumi di scarico perchè un condotto lungo si comporta come un aspiratore ,mentre per i nuovi sistemi di riscaldamento hanno l'espulsione dei fumi forzata e quindi possono essere montati a parete.
+1 #33 matteo 2014-06-04 12:00
Secondo me a parete va più che bene, vorrei farti presente che il frigorifero scarica sempre a parete e le temperature non sono bassissime!
Se non hai aggiunto troppo peso a quello originale io lascerei le barre in ferro, ancora tanti complimenti.
+1 #32 chiara 2014-06-04 00:29
Sei un MITO!
+1 #31 riccardo 2014-06-04 00:28
Complimenti... veramente fantastico non ho parole per commentare la tua bravura e coraggio...
+1 #30 Antonino Corona 2014-06-04 00:27
Non esistono commenti per un lavoro del genere.Un semplice COMPLIMENTI BRAVO.
0 #29 Luca 2014-06-04 00:25
Grazie ancora.
Ho bisogno di critiche-consigli, perché devo terminare e sono andato in confusione.
O rimonto stufa (ancora originale revisionata) e boiler (un vecchio ati manuale) dove erano, oppure cerco di sistemarlo in posto più comodo.
Le alternative sono: sotto la dinette libera adiacente l'armadio o sotto il lavandino "cucina", ma in questo caso lo scarico fumi lo dovrei mettere a parete.
Consigli?

Fefotata: secondo te i fumi a parete non danno problemi con la vetroresina? non so a che temperatura escono dall boiler, però so che posso regolare la fiamma.
Non sono solo le luci, che lascio originali, ma l'intera barra in ferro parecchio spesso e pesante.
Ho visto barre portafari-paraurti da camion in alluminio, sicuramente meno pesanti ma anche meno resistenti, che ne pensate?

Abito in provincia di Parma
+2 #28 Franco 2014-06-03 23:23
Dove abiti che ti vengo a trovare per vedere e toccare questo miracolo !!!
Ciao Franco
+2 #27 Fabio 2014-06-03 22:20
Il mio primo camper.....bravissimo e di piu'!
Fabio
+1 #26 Davide 2014-06-03 22:07
Spero un giorno d'incontrarti per farti i complimenti di persona.
BRAVO e CORAGGIOSO
+2 #25 Marinella 2014-06-03 19:57
complimenti, non ci sono parole per poter esprime anche semplice complimento è poco per descrivere.....ovviamente si capisce che sei un amante del fai date...non rimane che vederlo ultimato e magari qualche altra bella foto.. se ti mando il mio di camperino eheheh che fai me lo fai lo stesso servizietto ahah.
bravo
+2 #24 Lorenzo 2014-06-03 19:03
Camperfaidate: cioè il camper te lo sei fatto da te!
Non ci sono parole...!
Inarrivabile!
0 #23 Antonio 2014-06-03 16:31
Sig. Giotti , giù la maschera !
+2 #22 Mauro Pazzi 2014-06-03 16:02
fantastico!!!!
Non ho parole.....
Attendo le prossime foto
+1 #21 EMANUELE ENRIQUES 2014-06-03 16:00
Inutile farti i complimenti, il lavoro dice tutto
+1 #20 francesco 2014-06-03 15:58
Bravissimo ottimo lavoro adesso attendiamo con ansia
Le foto del lavoro terminato
:lol:
0 #19 DOMENICO 2014-06-03 15:25
sei stato bravissimo e ai fatto un grandissimo lavoro !!! anche se io avrei fatto delle modifiche alla struttura ???
+2 #18 vito 2014-06-03 13:47
CHE CORAGGIO!!!!! Veramente bravo con una documentazione accurata che ci da la possibilità di capire come sono fatti i nostri mezzi. Comunque oltre a tanta manualità (che è un dono) bisogna avere anche spazio coperto e attrezzature idonee, come per esempio il tuo trattore :lol:
+1 #17 matteo 2014-06-03 12:58
A saperlo......................ti portavo anche il mio, così con la stessa dima facevi due pezzi per volta e io mi risparmiavo del lavoro :lol: :lol: , quasi mi vergogno di aver chiamato il mio lavoro "restauro motorhome magnum" :D sei stato coraggioso e sublime. Credo sia il lavoro più sofisticato in questo sito ancora tanti complimenti!!!!!!!!!!! ;-) ;-)
+1 #16 silvio 2014-06-03 10:00
Sei un grande ! E che coraggio !!
-1 #15 bruno 2014-06-03 06:55
bravo, complimenti
+1 #14 luca 2014-06-03 03:19
grande!!!!!
+1 #13 massimiliano 2014-06-03 02:31
Sei un Mago .......dirti bravo è banale frigo e stufa sono nuovi? ciaooooo bravo bravo bravo
+1 #12 pierluigi 2014-06-03 01:29
Veramente Bravo, complimenti!
+2 #11 fanco perri 2014-06-03 01:24
spettacolo,gran coraggio soprattutto complimenti
+4 #10 Luca 2014-06-03 01:07
Grazie... mi sono appena riletto il papiro.....pesantissimo.
Mi è stato chiesto di descrivere e ci ho provato, anche se ci sono un sacco di piccoli dettagli che andrebbero approfonditi.

Ho iniziato a Febbraio e interrotto a Maggio, lavorandoci mediamente 3 giorni a settimana e ora stò riprendendo, per questo chiedo risposta ai consigli scritti in fondo.
+1 #9 gippi51 2014-06-03 01:02
cavolo! complimenti! Dev'essere una bella soddisfazione...soprattutto vedo che le cose le sai fare quindi ti sarai anche divertito! Bello, bravo!
+2 #8 federico 2014-06-03 01:00
Prima di tutto fantastico per non dire eccezionale.. per rispondere alle tue domande.. le chiusure del GPL è meglio averle a portata di mano e per quanto riguarda il boiler forse io lo metterei con il foro sulla parete in modo tale che il comignolo sia facile da ispezionare. Per le luci posteriori lo farei in vetroresina. Comunque rispondo solo perché l hai chiesto altrimenti sarebbe da dirti solo.. sei Er mejo
+3 #7 tullio 2014-06-03 00:32
Complimenti é poco , direi meriti molto di piu e TANTO di Cappello sei un mago .
Eccezzionale,altro non saprei aggiungere.
T'invidio per il tuo coraggio e latua bravura . BRAVISSIMO .
+2 #6 alexis zamariolo 2014-06-03 00:23
complimenti, il mezzo di mio suocero ha più o meno gli stessi problemi, ma al di là di avere il posto coperto e il tempo, nonostante faccia io il falegname mi prenderebbe veramente male a fare un lavoro simile... farti i complimenti è il minimo,
+4 #5 stefano 2014-06-03 00:15
Complimenti .....soprattutto per il coraggio!!! Una domanda....Quanto tempo hai impiegato per arrivare a questo punto?
+2 #4 Dino 2014-06-02 23:54
Wow...
+2 #3 gianpiero 2014-06-02 23:50
Spettacolooooo
+6 #2 Alessio La Rosa 2014-06-02 23:37
Professionista!!!

Mi piace la pressa motorizzata :D
+6 #1 Carlo50 2014-06-02 23:20
Finalmente ho trovato un altro pazzo come me! Farti i complimenti è sempre troppo poco! Bravoooo!