logo giallo ombra2

la tua passione ar dado

 

entra facebook o

RICAVARE SPAZIO NEL GARAGE

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

leggi-faidate

Continua la ricerca di spazio ottimizzato all'interno del camper Elnag Duke 37.Dopo aver inserito tra cellula e garage un pannello in legno più che altro per nascondere le cose che vengono caricate, oggi ho costruito uno scaffale lato strada, dove mettere sovrapposte le cose meno utilizzate.Si parte rilevando lo spazio disponibile e le cose che si vogliono mettere da quel lato. In oltre ho cercato anche di valutarne la disponibilità, dall'interno se utile, o dall'esterno. Per esempio, gli oscuranti interni, che devono essere messi per forza da dentro li ho tenuto accessibili dalla cellula. Gli oscuranti esterni no.Dopo aver preso qualche misura ed annotato gli impedimenti si procede a disegnare. È buona norma tenere dell'aria, un centimetro o due bastano, tra la struttura che andrete a creare e la parete del camper.

recuperare-spazio-nel-garage-1camperfaidaterecuperare-spazio-nel-garage-2camperfaidate

Il materiale è quello che ho trovato al fai da te. All'inizio pensavo ad un multistrato di spessore 10mm, al massimo 12, ma di pannelli grandi non c'era traccia, e con i ritagli che ho trovato non avrei combinato molto, quindi mi sono spostato sul 15. L'essenza è pioppo.Segnato le tavole e eseguito i tagli ed i fori ho provato se il montaggio, con le misure rilevate, è fattibile e soprattutto se il manufatto ci stà, tenuto conto dei vari impedimenti. Per tenere tutto fermo meglio ho messo delle spine in legno di 6x30mm oltre alla viti.Ovviamente, per come l'ho pensato io il montaggio finale va eseguito in opera dall'interno.Se va tutto bene, si smonta tutto e si passa una mano di fondo impregnate. Ho trovato del noce italiano. Non ho aggiunto un protettivo trasparente in quanto non ho voluto ottenere una superficie troppo liscia. Questo è il risultato dopo 6 ore di asciugatura.

recuperare-spazio-nel-garage-3camperfaidate

Fato questo si procede al montaggio finale. Le viti sono delle viti a testa svasata con impronta a croce 4x30 bronzate. Almeno due per ogni accoppiamento. Ad aiutare ogni coppia di viti , come detto, ci sono anche due spine di legno.Nel piano superiore ho aggiunto una cornice per tenere eventuali oggetti che possono scivolare e cadere. Ho messo un bordino anche in un paio di punti strategici per trattenere una vasca in plastica.

recuperare-spazio-nel-garage-4camperfaidate 

recuperare-spazio-nel-garage-5camperfaidate

Ho messo anche qualche vite ed occhiello per tendere degli elastici che servono a trattenere le varie cose.Una volta in posizione ho fissato il tutto con degli angolari alla struttura del camper.

recuperare-spazio-nel-garage-6camperfaidaterecuperare-spazio-nel-garage-7camperfaidaterecuperare-spazio-nel-garage-8camperfaidate

Questo è il risultato finale con il carico e gli elastici. Si vede anche il pannello che misi tempo fa per separare la cellula dal garage.

recuperare-spazio-nel-garage-9camperfaidaterecuperare-spazio-nel-garage-10camperfaidate

Aprendo il pannello scorrevole si accede facilmente alla sacca con l'oscurante interno ed alla scatola con i vari igienizzanti e detergenti. Dall'esterno lato strada è facilmente raggiungibile la vaschetta con il tubo dell'acqua, i cavi per la messa in moto, gli oscuranti esterni, le sedie e le taniche dell'acqua, che per altro sono affacciate dallo stesso lato del riempimento del serbatoio nella dinette. Disponendo di una pompa si potrebbe anche facilmente travasare dalle taniche al serbatoio. Dall'altro lato si è liberato parecchio spazio. Ci sta tranquillamente una bicicletta richiudibile, oltre ai cunei ed al tavolino.Spero che il lavoro vi sia piaciuto e vi venga utile. Ferriani Enea http://www.webalice.it/e.ferriani/index.html



alt

altAVVERTENZE 

You have no rights to post comments

Commenti   

0 #7 Enea 2015-09-17 00:09
Bhè, "tutta quella roba"...
Due sedie da esterno, il tavolino, la bacinella con dentro il tubo per carico acqua e cavi batteria, l'oscurante da interno e quello da esterno. nello scatolone qualche detersivo per lavare qua e là. due taniche d'acuqa che non si sa mai dove ti fermi. Un litro d'olio motore. I due cunei.
Il peso dello scaffale in legno è nell'ordine di qualche chilogrammo. Direi sotto i 10 comunque.
Non mi sembra poi così tanto.
0 #6 Massimiliano 2015-09-16 21:40
Ma tutta quella roba a cosa serve?
Quante volte le hai usate in un anno?
E di quanto é aumentato il peso del mezzo?
Noi camperisti ci portiamo sempre dietro tutto...
0 #5 livingstone 2015-09-13 21:48
Bel lavoro !!! condivido a pieno l'idea di mantenere tutto in ordine e "bloccato".....a qualche camperista può non interessare ma ..... viaggiare con tutto il materiale che ci portiamo dietro che non sbatte in giro e sopratutto che è facile reperire garantisce viaggi più sereni...Buon tutto a tutti !!!
+1 #4 Enea 2015-09-11 23:12
No, però sentire la roba che si muove mentre guido e trovarla spostata all'arrivo o addirittura doverla ammucchiare e spostare per cercare quella che resta nascosta mi da fastidio.
0 #3 Enea 2015-09-11 23:11
no, l'ho proprio smontato. Per ora non mi serve, ho il matrimoniale in mansarda e quello alto del castello di coda.
0 #2 Luca 2015-09-10 17:20
ma che parti per il giro del mondo
0 #1 Tiziano 2015-09-10 16:21
Interessante, ma quindi tu però il letto sotto non lo utilizzi mai.