logo giallo ombra2

la tua passione ar dado

 

entra facebook o

COME FAR RIPARTIRE LA TRUMA COMBI

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

leggi-faidate

Sono rimasto letteralmente a piedi per ben due volte con la mia stufa TRUMA e tutte e due le volte per lo stesso componente, l'elettrovalvola che apre il gas nel momento in cui le scintille lo incendiano e fanno partire la stufa.Pare che questo difetto sia molto comune e causato dalla presenza di sporcizia e, soprattutto, olio nel gas delle bombole, che riesce a raggiungere la stufa.La stufa è più delicata dei fuochi per la cucina e del frigorifero. Ho capito il perché soltanto facendo l'autopsia al'elettrovalvola, un componente che, per sua natura, è molto delicato e soggetto ad inchiodarsi all'improvviso, soprattutto quando scende la temperatura e la morchia tende a solidificarsi.Purtroppo se si è fuori casa non c'è soluzione tranne tentare una manovra di emergenza riscaldando il componente nella speranza che l'elettrocalamita si sblocchi. Una volta a casa, comunque, non resta che sostituirla ad un costo di oltre 120 euro.Dopo aver "tossito" per ben due volte i soldini, sono voluto andare a fondo della questione e mi sono fatto restituire il pezzo difettoso per fare tutte le mie prove, di cui ora vi do un resoconto. Un'ultima raccomandazione: vi consiglio vivamente di far installare un filtro dedicato proprio a queste sostanze oleose solitamente presenti nelle bombole di GPL. Io non lo avevo, ora l'ho fatto installare.

Veniamo al dunque

1) nella prima foto si vede il componente responsabile della mancata accensione della TRUMA. Se guardate bene, nel corpo della valvola sono stampati due punti, uno più grande ed uno più piccolo. Questi puntini identificano i due iniettori, uno più piccolo per l'accensione ed uno più grande quando la stufa va al massimo. I due iniettori vengono azionati da singole elettrocalamite quindi, in fase di smontaggio, prendete nota del colore dei fili;

riparazione-stufa-combi 1-camperfaidate.it

2) nella seconda foto si vede l'interno dell'elettrovalvola, dopo averla sezionata con un seghetto (essendo sigillata non è possibile smontarla in altro modo).

riparazione-stufa-combi 2-camperfaidate.it

3) nella terza foto potete vedere il pistoncino che, facendo avanti e dietro (chiude per la forza della molla ed apre con l'elettrocalamita che vince sulla molla) fa passare il gas tra il buchino d'entrata e quello che va all'iniettore vero e proprio nel cuore della stufa (tubicino argentato lungo). La parte gommosa di colore arancione è il tappo.

riparazione-stufa-combi 3-camperfaidate.it

E' chiaro che la sostanza oleosa, solidificandosi,da un lato impedisce il libero movimento del piccolo cilindro, dall'altro funge da isolante per il campomagnetico, ridimensionando il potere dell'elettrocalamita. Ovviamente è più soggetto ad intasarsi l'iniettore del minimo e così non parte la stufa.

4) L'idea che ho avuto è stata quella di inserire nel foro di entrata del gas (quello collegato con un dado da 17 al tubo di rame) del diluente, in maniera da sciogliere la morchia, dopodiché qualche spruzzata di aria compressa dal foro di entrata libera ed asciuga il tutto. Con una calamita, allontanata ed avvicinata alle due punte filettate, bisogna tentare di rimettere in moto il libero scorrimento del cilindro che apre e chiude il passaggio del gas così come meglio visibile nella quarta foto. Se la manovra va in porto vi accorgerete che, il diluente, scende di colpo non appena si avvicina la calamita.

riparazione-stufa-combi 4-camperfaidate.it

Purtroppo i miei soldini sono già andati ma se dovessi nuovamente rimanere a piedi ho un'idea di cosa poter tentare. Nel frattempo ho recuperato un'elettrovalvola alla quale era già stato celebrato il funerale e la terrò come ricambio di emergenza.

By Fabrizio

alt

altAVVERTENZE  

You have no rights to post comments

Commenti   

0 #22 Michele 2015-01-06 12:07
Citazione crazykey1:
Citazione alcide:
Filtro della Truma e ti accorgi quando cambi il filtro quanto olio trattenga.

Mi dici quanti costa il filtro truma , e dove lo hai comparto

Io li ho comprati da caravancentergroup di Matera. Te li spediscono dove vuoi e si montano in un istante.
0 #21 Michele 2015-01-06 12:06
Citazione aldopalermo76:
Citazione mibachian:
Un problema simile mi ha bloccato il duo control una volta. Ho risolto installando i filtri truma.


hai il bombolone ,ricarichi la bombola al distributore????

No. Ho le bombole normali. Con i filtri truma ho risolto il problema.
0 #20 marco .b 2015-01-03 23:00
complimenti sei stato molto scaltro,se sbagli a rimontare le elettrocalamite cosa potrebbe accadere.
0 #19 pierluigi 2014-11-24 15:43
Aggiungo i miei complimenti per " l'ottima indagine"
0 #18 ugoesposito 2014-11-24 07:59
Puoi mettere delle foto che fanno vedere dove si trova questa valvola
Dove è posizionata sulla stufa
Gran bel lavoro molto utile
Ora arriva il freddo e sulla neve non voglio fare il pinguino
0 #17 ugoesposito 2014-11-24 07:55
Citazione alcide:
Filtro della Truma e ti accorgi quando cambi il filtro quanto olio trattenga.

Mi dici quanti costa il filtro truma , e dove lo hai comparto
0 #16 angelo 2014-11-19 20:53
Filtro della Truma e ti accorgi quando cambi il filtro quanto olio trattenga.
0 #15 alberto 2014-11-18 15:52
Al posto del diluente puoi usare del comune alcol da farmacia non nuoce agli OR di gomma
Per pulire i residui oleosi del gas è l'ideale
+1 #14 Fabrizio 2014-11-17 21:29
Rispondo a tutti in un colpo solo. 1) Non ho MAI, ripeto MAI caricato una bombola al distributore e sconsiglio chiunque a farlo. Sempre acquistate bombole liquigas solo ed esclusivamente propano chiedendo al negoziante se mi cercava la più recente che aveva. 2) l'unico filtro reperibile sul mercato è quello della TRUMA. Costa un botto ma credo sia indispensabile. 3) l'elettrovalvola si trova in basso a destra guardando la stufa. 4) il duo control della TRUMA è una mezza menata perché è un corpo unico scambiatore/riduttore. Se arriva dello sporco si butta tutto e la TRUMA si fa pagare oro. Un deviatore in un negozio di bombole costa una 40 di euro ed un regolatore 5/7 euro. Oltre ad essere più economico si cambia solo il componente rovinato.
0 #13 aldo 2014-11-17 20:34
Citazione mibachian:
Un problema simile mi ha bloccato il duo control una volta. Ho risolto installando i filtri truma.


hai il bombolone ,ricarichi la bombola al distributore????
0 #12 Michele 2014-11-17 17:25
Un problema simile mi ha bloccato il duo control una volta. Ho risolto installando i filtri truma.
+1 #11 romano43 2014-11-17 13:51
Bravissimo,la tua curiosità farà risparmiare un qualche soldino a camperisti " fai da te".Ti chiedo se è possibile postare dove si trova tale elettrovalvola e se è un lavoro complicato smontarla ,grazie
0 #10 aldo 2014-11-17 11:25
hai il bombolone ,ricarichi la bombola al distributore????
il filtro gpl viene montato negli impianti a gas x auto , questo mi fa pensare che tu faccia ricarica gas al distributore
gli oli nn sono volatili quindi se presenti rimangono al fondo nelle bombole a rendere .
0 #9 aldo 2014-11-17 11:18
se cosi fosse a lungo andare diventa un serio pericolo , speriamo di no
0 #8 antonio 2014-11-17 11:16
Bravo,lavoro molto utile.
Per cortesia dove trovo il filtro da installare, dove lo installo e costo.
Grazie
+1 #7 Vincenzo 2014-11-17 10:48
Quindi e' ipotizzabile che lo stesso inconveniente ( olio sporco) possa accadere alla valvola che collega l'uscita della bombola al duo control ?
+1 #6 valter cometti 2014-11-17 10:44
Ottimo lavoro, ottime foto e complimenti per la curiosità che ti ha portato a indagare fino in fondo al problema. Una richiesta: dove è posizionata la valvola? Grazie.
+2 #5 marcello 2014-11-17 06:59
sperando che il diluente non danneggi la gommina che chiude il gas :sad:
+4 #4 ezio 2014-11-17 01:56
molto bravo, sistemazione senza alterazioni del componente
+3 #3 Luca 2014-11-17 00:19
Bravissimo, sia nella spiegazione che per l'inventiva, si vede che sei una persona curiosa ;-)
+3 #2 arutem 2014-11-16 23:58
Bel lavoro e prezioso suggerimento. Bravo
0 #1 aldo 2014-11-16 23:34
ottimo lavoro bravo ;-)