logo giallo ombra2 natale17

la tua passione ar dado

 

logo regione campania

Homepage Regione Campania
 
Avellino e l'Irpinia
 
In verità il vino Greco era così pregiato, che nei banchetti veniva versato solo una volta. Plinio il Vecchio, I secolo d.C.
Un manto di boschi riveste la “verde Irpinia”, una delle terre più belle e più ricche d’Italia dal punto di vista ambientale: comprende parchi e oasi naturalistiche, monti e altipiani ricchi di sorgenti, grotte, laghi, fiumi, cascate, foreste... La magia di colori e profumi invita alle passeggiate in un ambiente intatto, lungo itinerari che ad ogni passo rivelano vedute spettacolose su monti imponenti, corsi d’acqua, ampie valli. Scoprendo l’Irpinia a poco a poco, tra le meraviglie del paesaggio si rivela anche un patrimonio di cultura e d’arte: Etruschi, Greci, Romani, Goti, Longobardi… in più di tremila anni molti popoli hanno attraversato queste terre, e il loro ricordo sopravvive in rovine romane, catacombe austere, ruderi longobardi, monumenti barocchi. Non c’è paese irpino che non abbia qualcosa da raccontare. L’Irpinia è poi famosa nel mondo per una tradizione enologica gloriosa: è la terra dei vini Docg Taurasi, Greco di Tufo e Fiano. Recentemente è stata istituita l’Enoteca Regionale dei Vini d’Irpinia, ospitata nello storico Castello di Taurasi, che si propone come polo di promozione e sviluppo del territorio e dei suoi vini, oltre che come punto di accoglienza e informazione per i visitatori. Questi vini sanno esaltare la tipicità della gastronomia locale: prodotti di qualità e ricette di una volta sono garanzia di un’ottima cucina. Locande, trattorie e ristoranti rinomati, che coniugano passione, esperienza e innovazione permetteranno di gustare veri capolavori culinari. E l’offerta alberghiera ampia e variegata offre sistemazioni per tutti i gusti e per tutte le tasche: pensioni, hotel, agriturismo, bed & breakfast.